La fabbrica green di Panasonic

Panasonic ha presentato la sua prima fabbrica ‘eco ideas' in Europa: si trova a Plzen, nella Repubblica Ceca.

Pubblicata il: 17/07/2009 13:40

Redazione GreenCity

Panasonic ha annunciato l'apertura della sua prima fabbrica ‘eco ideas' in Europa, precisamente a Plzen, nella Repubblica Ceca: lo stabilimento giocherà un ruolo sempre più importante quale capogruppo nel progetto di riduzione di CO2, contribuendo allo sviluppo eco-compatibile della città di Plzen e di tutta la sua regione.
La fabbrica ‘eco ideas' della Repubblica Ceca è uno stabilimento modello e particolarmente efficiente: opererà sempre più in collaborazione con le istituzioni governative e in armonia con la comunità locale. In questo senso l'obiettivo di ridurre le emissioni di CO2 di 6.000 tonnellate è stato già superato, con l'abbattimento di 10.600 tonnellate raggiunto nel Marzo 2009. Già nell'Ottobre 2008, Panasonic ha annunciato il piano di sostenibilità ambientale a medio e lungo termine quale parte integrante della propria strategia ‘eco ideas'. Da allora Panasonic ha accelerato tutte le iniziative tese a raggiungere gli obiettivi dichiarati in ambito ambientale, primo fra tutti la riduzione del 10% di CO2 (pari a 6.000 tonnellate), nei siti di produzione europea. Su base globale questo impegno è ancor più importante: una riduzione di 300.000 tonnellate di CO2 entro il prossimo Marzo 2010, l'equivalente delle emissioni annuali prodotte da 50.000 abitazioni europee.Per contribuire allo sviluppo ecologico della città di Plzen e della sua regione, lo stabilimento Panasonic parteciperà a un programma di rivitalizzazione dei parchi locali, tramite una piantumazione programmata di alberi e un intervento attivo anche nello smaltimento di materiali dannosi illegalmente accumulati da altri produttori. La fabbrica, in accordo con istituzioni scolastiche e associazioni ambientali governative, sarà inoltre promotrice di eventi mirati all'educazione ambientale per favorire la nascita di una coscienza ecologica fra studenti e ragazzi. Tutti i dipendenti hanno parimenti siglato un accordo nel quale si impegnano ad impostare ogni azione lavorativa all'insegna dell'efficienza energetica, con particolare attenzione al riciclaggio dei materiali utilizzati.

Cosa ne pensi di questa notizia?