Conto energia 2010, più tempo per gli impianti fotovoltaici

Grazie ad un emendamento al "decreto energia", approvato al Senato, il termine entro il quale gli impianti fotovoltaici dovranno entrare in esercizio per poter continuare a usufruire dell'attuale conto energia è stato prorogato al 30 giugno 2011.

Pubblicata il: 29/07/2010 17:00

Redazione GreenCity

Sei mesi in più: questo il lasso di tempo concesso agli impianti fotovoltaici per adeguarsi alla normativa del decreto energia.
Per poter usufruire ancora delle tariffe incentivanti del secondo conto energia, quello attualmente in vigore, le aziende avranno tempo fino al 30 giugno 2011, non più solo fino al 31 dicembre 2010.
A stabilirlo, un emendamento del cosiddetto "decreto energia", approvato al Senato e in procinto di passare alla Camera, dove però, essendo blindato, non dovrebbe andare incontro a modifiche.
Gli incentivi attuali non saranno quindi prerogativa degli impianti che hanno presentato richiesta all'Enel in tempo utile e sono entrati in funzione entro il 31 dicembre 2010.
Le nuove regole prevedono che per la fine dell'anno l'impianto sia finito e la domanda di allacciamento presentata, ma l'esercizio vero e proprio potrà avvenire fino al 30 giugno.

Cosa ne pensi di questa notizia?