Vulcano Grimsvotn, possibili disagi in Gran Bretagna

L'eruzione del vulcano islandese Grimsvotn potrebbe recare disagi alla circolazione aerea, soprattutto nel Regno Unito.

Pubblicata il: 23/05/2011 18:00

Chiara Bernasconi

L'eruzione del vulcano islandese Grimsvotn potrebbe recare disagi alla circolazione aerea: l'autorità britannica dell'aviazione civile (Caa) ha infatti previsto, per la giornata di domani, possibili problemi ai voli in partenza o in arrivo nel Regno Unito.
In ogni caso, la situazione è in costante evoluzione: attualmente la nube si è innalzata fino a 8-12 Km di altezza e dovrebbe arrivare sul nord della Scozia nella giornata di domani.
Qualora l'eruzione dovesse proseguire con la medesima intensità, la nuvola potrebbe raggiungere, nel giro di due giorni, la zona ovest dello spazio aereo francese e il nord della Spagna.
Eurocontrol ha invitato tutte le compagnie aeree a restare vigili e a monitorare in maniera costante la concentrazione di ceneri nei cieli europei.
Intanto, il commissario europeo ai trasporti Siim Kallas ha contattato i singoli ministri dei trasporti degli Stati membri dell'Unione Europea per assicurarsi che tutto venga svolto al fine di garantire la massima sicurezza e di aumentare l'informazione per i passeggeri.
Le compagnie aeree si stanno attrezzando per evitare ogni tipo di inconveniente.
EasyJet, ad esempio, sarà la prima compagni al mondo a sperimentare una nuova tecnologia chiamata Avoid (Airborne Volcanic Object Identifier and Detector), in grado di identificare e rilevare la materia vulcanica presente nell'aria.

Cosa ne pensi di questa notizia?