Nasce REbuilding Network, la rete di imprese per l’edilizia sostenibile

Habitech, Harley&Dikkinson Finance, Riello, Saint-Gobain Italia e Schneider Electric, già membri del Green Building Project, si uniscono in rete per sostenere l’approccio integrato al ‘retrofit’. Obiettivo: dare più valore all’edificio.

Pubblicata il: 03/04/2013 11:38

Redazione ImpresaGreen

Nasce come rete di imprese ma in realtà rappresenta già qualcosa di più: REbuilding network è, infatti, la realizzazione sul mercato nazionale di un approccio innovativo all’edilizia sostenibile ed alla riqualificazione dell’edificio, costruito a partire dalla messa in comune di risorse e competenze specifiche delle aziende aderenti per offrire una risposta completa, efficiente e integrata alle esigenze della clientela.
La nuova rete di imprese è costituita da cinque brand leader nei rispettivi settori: Habitech, Harley&Dikkinson Finance, Riello, Saint-Gobain Italia e Schneider ElectricREbuilding network è la rete delle industrie che intendono unire concretamente le loro competenze al fine di portare il loro valore aggiunto in termini di performance energetiche elevate a fronte di un’ottimizzazione dei costi dei materiali e dei sistemi implementati nell’immobile apportando  così un risparmio sui consumi, per una reale e totale riqualificazione del costruito. 
Le competenze e le specificità di intervento delle aziende che partecipano oggi a REbuilding network, e le sinergie tra le stesse, offrono la possibilità alla “rete” di portare sul mercato un insieme di tecnologie coordinate e integrate e una consulenza qualificata sul complesso degli aspetti di un classico intervento di riqualificazione energetica.
Oltre a soluzioni e materiali, l’iniziativa permette il rapido accesso anche a fattori abilitanti come i finanziamenti per  agevolare la copertura degli investimenti e le certificazioni che attestano le prestazioni di efficienza energetica e sostenibilità.

Cosa ne pensi di questa notizia?