EnergyMed si conferma polo del centro sud Italia per la green economy

Assegnato al comune di Minervino di Lecce il premio Nino Alfano per l’efficienza energetica.

Pubblicata il: 15/04/2013 16:15

Redazione ImpresaGreen

Numeri esaltanti per la sesta edizione di EnergyMed,  la Mostra Convegno sulle Fonti Rinnovabili e l’Efficienza Energetica nel Mediterraneo, che ha concluso la tre giorni espositiva alla Mostra d’Oltremare di Napoli. Sono oltre 20.000 le presenze registrate dagli organizzatori di Anea (agenzia napoletana energia e ambiente) tra operatori del settore e privati cittadini, a dimostrazione che le fonti rinnovabili e soprattutto l’efficienza energetica delle strutture pubbliche e private rappresentano oramai un interesse diffuso a tutti i livelli.
La qualità degli operatori e la quantità in crescita anche di privati confermano che la strada intrapresa  è quella giusta. L’attenzione rivolta alla mobilità sostenibile, in particolare alle auto, moto e biciclette elettriche, ma anche all’efficienza energetica con riferimento alla casa, dimostra una sensibilità comune che certifica la crescita di una coscienza ecologica di ognuno sottolinea il direttore di Anea Michele Macaluso, che prosegue – Persino la massiccia partecipazione delle istituzioni come Comune e Regione Campania, senza dimenticare la Provincia di Napoli, indica una volontà di fare rete e quindi di poter ottenere scenari futuri ancor più interessanti per la green economy. Il successo di adesioni – ha concluso Macaluso - rende EnergyMed e Napoli la piattaforma nel Mediterraneo per il futuro delle fonti rinnovabili e l’efficienza energetica”.
Nel corso dell’ultima giornata espositiva è stato assegnato il premio Nino Alfano, intitolato al professore Ordinario di Fisica tecnica dell’Università di Napoli “Federico II” e primo Presidente del Comitato Tecnico Scientifico di Anea, destinato al miglior progetto di efficienza energetica negli edifici scolastici pubblici e dedicato. Il premio è andato al Comune di Minervino di Lecce, per il progetto di riqualificazione e ampliamento della scuola materna di via Montessori della cittadina, tale da creare una vera scuola ad emissioni zero.

Cosa ne pensi di questa notizia?