SAL.VE al centro della green economy

Dal 6 al 9 novembre 2013, a Rimini Fiera, torna il salone triennale del veicolo ecologico, in collaborazione con ANFIA.

Pubblicata il: 17/09/2013 15:10

Redazione ImpresaGreen

Torna SAL.VE, Salone triennale del Veicolo per l´Ecologia, in partnership con ANFIA. L’appuntamento, in concomitanza con Ecomondo, Key Energy e Cooperambiente, è a Rimini Fiera dal 6 al 9 novembre prossimi.
SAL.VE rappresenta il principale Salone sui veicoli per l´ecologia di tutta Europa. A livello espositivo vi prenderanno parte le maggiori aziende del comparto che rappresentano il gotha dei costruttori di compattatori,  spazzatrici e canal jet. In mostra l´intera gamma della produzione dei veicoli industriali e speciali per la raccolta e lo smaltimento dei rifiuti solidi e liquidi, in un´area espositiva di 6.000 metri quadri.Per la più parte si tratta di costruttori italiani che detengono la leadership in questo settore, che competono da anni nei principali mercati europei e stanno crescendo anche in piazze vitali quali Russia, Medio Oriente e Nord Africa.
Non mancheranno, in ogni caso, anche importanti brand stranieri da queste rappresentate. Parliamo di aziende del calibro di Farid Industrie, Giletta, Cappellotto, Ravo, Mazzocchia, A.M.S., Cos.Eco, Dulevo International, Nilfisk-Advance, Aebi Schmidt, Unieco, Rossi Oleodinamica, Officine Pilla, Omb International, ecc.
Come spiega ANFIA, “le aziende della Sezione Veicoli per Servizi ecologici ANFIA esporranno in unico padiglione i prodotti tecnologicamente più avanzati sul mercato degli allestimenti per l’igiene urbana e per la raccolta e il trasporto di rifiuti solidi e liquidi, dando ai visitatori la possibilità di scoprire le più recenti innovazioni e di discutere delle loro specifiche necessità con le migliori aziende del settore. La filiera dei produttori di veicoli per servizi ecologici – di cui compattatori e vasche rifiuti, veicoli spurgo, spazzatrici stradali, rappresentano le principali tipologie di prodotti – costituiscono una nicchia d’eccellenza nella filiera produttiva nazionale, che reagisce alla crisi continuando a mettere in campo innovazione e qualità”.

Cosa ne pensi di questa notizia?