AB e Galbani uniti dall'efficienza energetica

Galbani, parte del Gruppo Lactalis Italia, ha installato tre impianti di cogenerazione di AB presso i siti produttivi di Cortelona (PV), Giussago (PV) e quello di Lacto Siero a Bozzolo (MN).

Pubblicata il: 26/02/2016 10:55

Redazione ImpresaGreen

Le aziende agro-alimentari e lattiero-casearie industriali sono grandi "consumatrici" di energia termica ed elettrica all'interno della loro filiera con importanti ricadute sia sulla loro bolletta che sull'ambiente e la cogenerazione è quindi la soluzione ideale per far fronte alle esigenze di queste realtà.
Galbani, parte dal 2006 di Gruppo Lactalis, ha scelto AB per progettare e realizzare gli impianti di cogenerazione nei siti produttivi di Giussago (PV), Bozzolo (MN) e Cortelona (PV). L'energia elettrica prodotta nei tre impianti verrà integralmente utilizzata dai siti produttivi così come l'energia termica, con un risparmio notevole sia a livello economico sia a livello di emissioni di gas serra in atmosfera.
L'attività dell'impianto Galbani di Corteolona (PV) è finalizzata alla produzione e confezionamento di mozzarelle, gorgonzola, prodotti dolciari da dessert, ricotta e siero concentrato. L'impianto della Linea ECOMAX Natural Gas (ECOMAX 33HE) è alimentato a gas naturale ed è una soluzione modulare in container, di potenza nominale complessiva a pieno carico pari a 3.349  kWe e con potenza termica complessiva introdotta di 7.642 kW.Il nuovo impianto produce energia elettrica che, al netto dei consumi delle apparecchiature ausiliarie verrà integralmente consumata dal sito produttivo dell'azienda, mentre l'energia termica prodotta dal sistema di raffreddamento dei gas di scarico e del motore è utilizzata per usi tecnologici dell'azienda sotto forma rispettivamente di vapore e acqua calda.L'operatività del gruppo cogenerativo è pari a circa 6.000 h/anno.
L'impianto di Giussago (PV), un ECOMAX 14NGS, è alimentato a gas naturale ed è una soluzione modulare in container, di potenza nominale complessiva a pieno carico pari a 1.489  kWe e con potenza termica complessiva introdotta di 3.572 kW.Il nuovo impianto produce energia elettrica che, al netto dei consumi delle apparecchiature ausiliarie verrà integralmente consumata dal sito produttivo dell'azienda, mentre l'energia termica prodotta dal sistema di raffreddamento dei gas di scarico e del motore viene utilizzata per usi tecnologici dell'azienda sotto forma rispettivamente di vapore e acqua calda. L' operatività del gruppo cogenerativo è pari a circa 5.500 h/anno.
L'impianto di Lacto Siero, Gruppo Lactalis, di Bozzolo (MN) è un ECOMAX 20 HE alimentato a gas naturale ed è una soluzione modulare in container, di potenza nominale complessiva a pieno carico pari a 2004  kWe e con potenza termica complessiva introdotta di 4.447 kW.Il nuovo impianto produce energia elettrica che, al netto dei consumi delle apparecchiature ausiliarie verrà integralmente consumata dal sito produttivo dell'azienda, mentre l'energia termica prodotta dal sistema di raffreddamento dei gas di scarico e del motore viene utilizzata per usi tecnologici dell'azienda sotto forma rispettivamente di vapore e acqua calda.L' operatività del gruppo cogenerativo è pari a circa 8.200 h/anno.

Cosa ne pensi di questa notizia?