ABB fa viaggiare gli autobus elettrici ibridi a emissioni zero di Volvo in Belgio

Il sistema di ricarica veloce di ABB alimenterà gli autobus elettrici nella nuova area a zero emissioni di Namur, capitale della regione dei Valloni.

Pubblicata il: 26/02/2016 11:44

Redazione ImpresaGreen

ABB, in collaborazione con Volvo Buses, fornirà alla società di trasporto pubblico della città belga di Namur un sistema di ricarica veloce automatizzato sviluppato nello stabilimento di Terranuova Bracciolini (AR). Si tratta del secondo progetto realizzato da ABB con Volvo Buses.
Undici nuovi autobus elettrici ibridi di Volvo circoleranno in una nuova area a emissioni zero nel centro cittadino. 
Invece di tornare al deposito per essere collegati a un caricatore, gli autobus verranno ricaricati in pochi minuti durante la sosta al capolinea. Grazie a questa soluzione, gli autobus potranno essere equipaggiati di un pacco batterie più compatto e leggero aumentando la capacità di trasporto di ciascun mezzo. Inoltre, grazie a questo sistema, gli autobus potranno aumentare il numero di corse effettuate.
“Molte città in tutto il mondo stanno investendo nell'elettrificazione della mobilità urbana per ridurre il traffico e migliorare la qualità dell'aria,” dichiara Pekka Tiitinen, Presidente della divisione Discrete Automation and Motion di ABB. “L’integrazione della nostra tecnologia per la mobilità elettrica con l’offerta di partner come Volvo è un elemento chiave della nostra strategia Next Level per migliorare la vita dei pendolari che utilizzano l'autobus e per ridurre i costi delle aziende di trasporto pubblico locale.”
Il sistema di ricarica di ABB è corredato di soluzioni di connettività con funzioni di diagnostica e manutenzione da remoto, oltre ad aggiornamenti software via etere per garantire la massima disponibilità e velocità di risposta. Con oltre 3.000 postazioni di ricarica rapida connesse al web installate in tutto il mondo, ABB offre soluzioni di connettività con livelli di disponibilità ai vertici del settore.
Il nuovo servizio entrerà in funzione entro la fine del 2016


Cosa ne pensi di questa notizia?