ABB: l’innovativa tecnologia di ricarica ultra rapida per il trasporto pubblico ginevrino

Questa rivoluzionaria tecnologia non richiede linee aeree e offre una soluzione per il trasporto di massa silenziosa e a zero emissioni che rappresenta una praticabile alternativa agli autobus diesel e si pone come un modello per il futuro del trasporto urbano.

Pubblicata il: 18/07/2016 10:03

Redazione ImpresaGreen

ABB ha acquisito ordini per un totale di 16 milioni di dollari da Transports Publics Genevois (TPG), operatore del trasporto pubblico a Ginevra, e da HESS, produttore svizzero di autobus, per la fornitura di sistemi di ricarica ultra rapida e di tecnologie a bordo di veicoli elettrici destinati ad equipaggiare 12 autobus TOSA (Trolleybus Optimisation Système Alimentation) a completa trazione elettrica (e-bus) operanti sulla linea 23 che collega l’aeroporto di Ginevra alla periferia della città.
Gli e-bus possono contribuire a risparmiare fino a 1.000 tonnellate di anidride carbonica all’anno se confrontate con le emissioni degli attuali autobus diesel in servizio.
ABB fornirà e installerà 13 stazioni di ricarica ultra rapida che verranno dislocate lungo una linea di transito di autobus urbani, unitamente a stazioni di alimentazione per tre capolinea e quattro depositi. Si tratta della tecnologia di ricarica ultra rapida più veloce al mondo in quanto impiega meno di un secondo per collegare il bus al punto di ricarica. Le batterie di bordo possono essere ricaricate in 15 secondi con un’immissione di 600 kilowatt di potenza durante la fermata dell’autobus.
Un’ulteriore carica di 4-5 minuti consente una ricarica completa delle batterie presso i capolinea. Questa tecnologia innovativa è stata sviluppata in Svizzera da ingegneri ABB.
Con un’ulteriore aggiudicazione da parte di HESS, ABB fornirà 12 sistemi di propulsione per i bus, che includono convertitori di trazione e ausiliari integrati, unità di accumulo di energia a batterie montate sul tetto e sistemi di trasferimento di energia (ETS) così come motori di trazione a magneti permanenti. Entrambi gli ordini includono contratti di manutenzione e service quinquennali per assicurare affidabilità, efficienza e sicurezza del servizio.


Cosa ne pensi di questa notizia?