Da Panasonic una soluzione per simulare un impianto solare sulla propria casa

Il servizio online consente di ottenere una stima personalizzata inserendo poche informazioni: le caratteristiche del tetto che vengono misurate dal software, l’esposizione al sole e il numero di abitanti della casa.

Pubblicata il: 29/09/2016 11:36

Redazione ImpresaGreen

Aiutare i cittadini proprietari di un immobile a saperne di più sull’energia solare. Ecco cosa è riuscita a fare Panasonic. La multinazionale giapponese ha lanciato un nuovo servizio online interattivo che consente di simulare in maniera immediata e gratuita l’installazione sul tetto di pannelli solari.
La piattaforma si chiama “Simula il tuo impianto solare”, utilizza un’applicazione di Google maps e permette di disegnare sull’immagine satellitare l’area di tetto disponibile, calcolando i benefici in termini di risparmio che si possono potenzialmente ottenere.  
"Il costo dell’energia elettrica in Italia è tra più alti in Europa, e molti residenti non sono consapevoli della significativa riduzione che sarebbero in grado di ottenere nella propria bolletta grazie all’installazione di un impianto a energia solare” - Ha affermato Daniel Roca, Senior Business Developer di Panasonic – “Per questo motivo siamo davvero entusiasti di essere tra i primi produttori ad aiutare direttamente i proprietari di immobili a saperne di più sui significativi benefici dell'energia solare e sul modo in cui possono avviare il processo di passaggio a questa fonte di energia alternativa".

foto-2.jpg
“Simula il tuo impianto solare” funziona in maniera molto intuitiva, seguendo alcuni semplici passaggi:
  • Si inserisce l’indirizzo per raggiungere l’abitazione (casa singola o condominio) attraverso un’applicazione di Google Maps;
  • Si delimita con il mouse la parte di tetto disponibile;
  • Si inseriscono le caratteristiche generali del tetto (inclinazione sommaria; esposizione; presenza o meno di zone d’ombra; numero di componenti del nucleo familiare)
  • Si inserisce un indirizzo mail valido a cui saranno mandati i risulati della simulazione;
Solo allora, dati alla mano, gli utenti potranno scegliere di richiedere un preventivo e un appuntamento con un installatore.

Cosa ne pensi di questa notizia?