Palazzo Pitagora: la Roma cosmopolita punta sulla riqualificazione edilizia sostenibile in chiave luxury

Nel cuore dei Parioli uno dei primi interventi di recupero di un edificio storico per celebrare la rinascita green del quartiere e presentare il nuovo asset dal valore di 50 milioni di euro di Torre Re Fund III.

Pubblicata il: 11/10/2016 17:39

Redazione ImpresaGreen

Nel prestigioso ed iconico quartiere Parioli a Roma nasce Palazzo Pitagora, un ambizioso progetto di restyling edilizio green capace di far competere Roma con le più grandi capitali mondiali in termini di vivibilità smart, efficienza energetica ed eco-sostenibilità.
L’intervento è opera dell’architetto romano Renato Guidi, fondatore della Bioedil Progetti, realtà italiana di prestigio nella progettazione edilizia e nell’architettura di qualità.  
Il progetto, che verrà ultimato nel primo semestre 2017, prevede la realizzazione di due prestigiosi edifici di elevate finiture per un totale di 35 appartamenti, ciascuno improntato da una forte vocazione ecologica e dotato delle più avanzate tecnologie green per garantire un’alta classe energetica (classe energetica A), una riduzione efficace delle emissioni di CO2 ed un abbattimento dei consumi energetici. 
La proprietà dell’immobile è di Torre Re Fund III, fondo gestito da Torre Sgr SpA, società dedicata alla promozione, all’istituzione e alla gestione di fondi comuni di investimento immobiliari. Promotore e global advisor dell’operazione è Redbrick Investment Group, gruppo di investimento e sviluppo immobiliare, specialista nell’individuazione e gestione di progetti di investimento immobiliare complessi, mentre la commercializzazione delle residenze è affidata a Coldwell Banker, network globale immobiliare. L’investimento prevede la costruzione di un asset dal valore finale complessivo di 50 milioni di euro.

Cosa ne pensi di questa notizia?