Enel e Saudi Electricity Company: accordo nella distribuzione di energia elettrica

Le due aziende condivideranno le migliori pratiche ed esperienze per ottenere prestazioni best-in-class nelle reti di distribuzione, promuovere la grid digitalisation e migliorare l’efficienza energetica al servizio dei clienti.

Pubblicata il: 13/01/2017 15:39

Redazione ImpresaGreen

Enel e la utility saudita Saudi Electricity Company (SEC) hanno siglato un accordo quadro di cooperazione nella distribuzione di energia elettrica, un settore che vedrà le due società lavorare insieme per sviluppare la condivisione di lungo termine di conoscenze strategiche nell’ambito delle ultime tecnologie di rete.
L’accordo è stato siglato a Riyad da Livio Gallo, Responsabile Infrastrutture e Reti Global di Enel, e Ziyad M. Al-Shiha, Presidente e Amministratore Delegato di SEC.
“Siamo molto lieti di porre le basi per la cooperazione con un partner importante in un settore chiave come la digitalizzazione della rete, che svolge un ruolo cruciale nel piano strategico attuale del Gruppo”, ha affermato Livio Gallo, Responsabile Infrastrutture e Reti Global di Enel. “Enel è un pioniere e leader globale nelle tecnologie intelligenti e la collaborazione con SEC, la più grande utility in Medio Oriente e Nord Africa, aiuterà a rafforzare e sviluppare ulteriormente le nostre capacità in questo campo.”
“Questa collaborazione rientra nel quadro delle iniziative di SEC per contribuire agli sforzi della Vision 2030 dell’Arabia Saudita volti a promuovere il miglioramento del settore elettrico del Paese” ha dichiarato Ziyad M. Al-Shiha, Presidente e Amministratore Delegato di SEC. “L’accordo firmato con Enel è in linea con il programma di SEC per rendere l’Arabia Saudita un centro regionale e un importante hub per l’automazione della distribuzione e soluzioni di rete smart anche attraverso partnership strategiche con società internazionali”.
In base all'accordo, che ha una durata di tre anni, ma potrà essere esteso se entrambe le parti lo concorderanno, Enel e SEC potenzieranno lo scambio di informazioni, buone pratiche ed esperienze nel settore della distribuzione di energia elettrica. Più in particolare, le due società condivideranno le migliori pratiche e benchmark per portare le prestazioni delle reti di distribuzione in aree come le operation, l'efficienza e la sicurezza a livelli best-in-class, introducendo anche una roadmap tecnologica finalizzata alla digitalizzazione delle reti di distribuzione e a migliorare l'efficienza energetica al servizio dei clienti.
Enel e SEC valuteranno inoltre ulteriori aree di collaborazione nel settore della distribuzione di energia elettrica. L’accordo prevede che un Comitato di Coordinamento composto da sei membri, tre per ogni azienda, sia responsabile della gestione e della supervisione delle attività.

Cosa ne pensi di questa notizia?