Renergetica: accordo con la multinazionale giapponese NGK Insulator per la fornitura di soluzioni ibride

NGK, fondata nel 1919 e con un fatturato consolidato 2016 superiore a 3,5 miliardi di euro, ha un’esperienza più che ventennale nel campo delle batterie con tecnologia NaS in applicazioni di grande potenza e per servizi alle Utility.

Pubblicata il: 06/02/2017 14:26

Redazione ImpresaGreen

Renergetica, smart energy company specializzata nello sviluppo di soluzioni per l’integrazione e il controllo di reti ibride, ha siglato un accordo di partnership strategica con NGK Insulator LTD, multinazionale giapponese quotata alla Borsa di Tokyo e Nagoya, specializzata nella produzione di componenti ceramici per il settore power ed automotive, e leader mondiale per la fornitura di sistemi di accumulo di energia con batterie basate su tecnologia a Solfuro di Sodio, commercializzate con il brand NAS.
NGK, fondata nel 1919 e con un fatturato consolidato 2016 superiore a 3,5 miliardi di euro, ha un’esperienza più che ventennale nel campo delle batterie con tecnologia NaS in applicazioni di grande potenza e per servizi alle Utility.
Con un track record di oltre 200 progetti, realizzati in tutto il mondo totalizzando più di 3.700 MWh di capacità installata, è oggi leader nella fornitura di sistemi di accumulo per applicazioni connesse alla gestione di reti elettriche di trasmissione e distribuzione dell’energia.
L’obiettivo della partnership strategica è quello di cogliere le straordinarie opportunità del nascente mercato dei sistemi ibridi di generazione (Hybrid Power Systems), associando l’innovatività e il dinamismo che caratterizzano Renergetica nella proposta Smart Hybrid Energy Solutions (SHES) alla qualità riconosciuta a livello internazionale del prodotto NAS di NGK.
Marco Giannettoni, Chief Technical Officer di Renergetica: L’accordo con NGK rappresenta una tappa molto importante per l’approccio al mercato che riteniamo strategico nei prossimi 10–20 anni. Il settore dei sistemi ibridi per la produzione di energia e dei sistemi di accumulo di elevata potenza è di nostro grande interesse, a partire dalle applicazioni off-grid che mostrano indiscutibili opportunità di business legate alla disponibilità di energia a basso costo da fonti rinnovabili, in assenza di incentivi o sovvenzioni di alcun genere. Con la maturità e l’esperienza delle tecnologie fotovoltaica ed eolica e il know-how risultante da anni di ricerca e sviluppo nel campo del controllo e gestione di reti ibride, la possibilità di presentarsi sul mercato con un partner di rilevanza, solidità e affidabilità del livello di NGK costituisce per noi e per i nostri clienti una garanzia di grande valore”.

Cosa ne pensi di questa notizia?