Enel partner di Energy Excelerator, incubatore di startup per tecnologie verdi

In qualità di global partner, Enel entra nello strategic advisory board di Energy Excelerator, un incubatore con base alle Hawaii che sostiene startup operanti nel campo delle soluzioni energetiche pulite.

Pubblicata il: 07/03/2017 15:02

Redazione ImpresaGreen

Enel, tramite la controllata statunitense per le energie rinnovabili Enel Green Power North America, diventa global partner e strategic advisor di Energy Excelerator, un importante incubatore americano di startup per l’energia pulita con sede alle Hawaii.
In qualità di partner globale, Enel farà parte dello strategic advisory board di Energy Excelerator, insieme a partner quali il Dipartimento dell’energia statunitense, GE Ventures, Blackstone e utility di cinque diversi paesi, contribuendo a sostenere le startup nello sviluppo di soluzioni innovative nell’energia pulita.
Unendosi a Energy Excelerator, Enel avrà inoltre accesso al suo portafoglio di startup, e contribuirà alla selezione dei progetti sostenuti dall’incubatore.
Energy Excelerator è una organizzazione non-profit finanziata dalla Marina americana, dal Dipartimento dell’Energia degli Stati Uniti e da diversi partner aziendali, con la missione di risolvere le sfide dei sistemi energetici mondiali attraverso l'innovazione.
Energy Excelerator è un programma internazionale del centro di ricerca Pacific International Center for High Technology Research ed è incentrato sulla riduzione del rischio e sulla commercializzazione di nuove tecnologie energetiche, sperimentate nelle Hawaii e nella regione dell’Asia-Pacifico. Ad oggi, ha distribuito oltre 15 milioni di dollari a 53 aziende operative nei settori di energia, acqua, trasporti, agricoltura e sicurezza informatica.
L'organizzazione ha sede alle Hawaii, uno dei centri di sperimentazione dell’innovazione più importanti al mondo e leader nella costruzione di una nuova economia energetica.

Cosa ne pensi di questa notizia?