Sanpellegrino celebra il World Water Day con i bambini e le famiglie

Azioni concrete per la sostenibilità ambientale: il Gruppo Sanpellegrino negli ultimi 10 anni ha ridotto del 28% i volumi complessivi di acqua nei processi produttivi, per litro imbottigliato.

Pubblicata il: 21/03/2017 16:30

Redazione ImpresaGreen

 La Giornata Mondiale dell’Acqua, istituita dall’ONU nel 1992 per sensibilizzare e promuovere azioni concrete per la tutela delle risorse idriche, compie 25 anni, e il Gruppo Sanpellegrino si unisce ai molteplici eventi organizzati il 22 marzo in tutto il mondo per celebrare questa importante ricorrenza.
Consapevole che questo elemento naturale deve essere salvaguardato e reso disponibile per le generazioni presenti e future, Sanpellegrino ha ridotto negli ultimi 10 anni del 28% i volumi complessivi di acqua utilizzata nei processi produttivi, per litro imbottigliato.  
L’attenzione del Gruppo nei confronti della sostenibilità ambientale è rappresentata anche dallo stabilimento Nestlé Vera di Castrocielo, una smart factory con una linea PET ultramoderna che la rende, tra i siti produttivi di Nestlé Waters, il più virtuoso al mondo nell’ottimizzare il consumo di acqua, con l’impiego di 1,06 litri di acqua per litro imbottigliato. 
Numerose anche le iniziative dedicate ai bambini e alle famiglie organizzate dall'azienda in occasione del World Water Day nei territori dove sono presenti le fonti, per insegnare a utilizzare in modo responsabile questa preziosa risorsa naturale.
Nei tre comuni di San Giorgio in Bosco (PD), Castrocielo (FR) e Santo Stefano Quisquina (AG), nel nord, centro e sud Italia, dove sgorga e viene imbottigliata l'acqua Nestlé Vera, Sanpellegrino realizzerà laboratori interattivi dedicati agli alunni delle scuole primarie, tratti dal progetto internazionale WET. 
L’obiettivo dei laboratori interattivi è avvicinare in modo coinvolgente e divertente i ragazzi ai temi della tutela dell’acqua, all’importanza di una corretta idratazione per il benessere dell’organismo  e dell’eco-sostenibilità, gettando le basi per farne cittadini consapevoli e responsabili.
Queste attività ludico-didattiche, così come tutti gli eventi per celebrare la Giornata Mondiale dell'acqua organizzati da Nestlé Waters in oltre 30 Paesi coinvolgendo 25.000 bambini, sono legate al programma della Fondazione WET (Waters Education for Teachers): un progetto internazionale, patrocinato in Italia dal Ministero dell’Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare, che nel nostro Paese ha coinvolto più di 6.500 istituti con la distribuzione di 28.000 kit educativi.  
Le iniziative proposte dal Gruppo Sanpellegrino a San Giorgio in Bosco, Castrocielo e Santo Stefano Quisquina, e patrocinate dalle Amministrazioni locali, saranno dedicate la mattina alle scolaresche, mentre nel pomeriggio verranno aperte al pubblico. I partecipanti potranno scegliere tra tre diversi tipi di esperienza.
Partecipando a “Pianeta blu” giocheranno con un mappamondo gonfiabile imparando a conoscere la proporzione sulla superficie del pianeta tra terra e acqua, tra acqua dolce e salata, tra acqua dolce disponibile e intrappolata nei ghiacci e nelle rocce, oltre all’importanza di questa risorsa per la vita. 
Con il laboratorio “Incredibile viaggio” i bambini verranno coinvolti in un divertente gioco con i dadi  e, impersonando una molecola d’acqua, ripercorreranno i luoghi del suo viaggio, dai fiumi verso l’oceano, dalle nuvole alla terra, dagli animali all’uomo. In corrispondenza di ogni tappa, raccoglieranno una perlina che andrà a comporre un vivace braccialetto che ricorderà il viaggio dell’acqua. Mentre con “Segui il flusso” i piccoli partecipanti, attraverso giochi interattivi, scopriranno la percentuale di acqua presente negli organi del corpo umano e come poter mantenere il bilancio idrico sempre in equilibrio.

Cosa ne pensi di questa notizia?