ABB supporta la mobilità sostenibile in Austria

Bombardier utilizzerà i trasformatori di trazione Effilight di ABB per ridurre il consumo energetico ed espandere la rete ferroviaria.

Pubblicata il: 30/03/2017 15:28

Redazione ImpresaGreen

ABB si è aggiudicata un ordine da Bombardier Transportation per la fornitura di 42 trasformatori di trazione Effilight installati su tetto per la sua piattaforma EMU (convogli a trazione elettrica TALENT 3). L’ordine rappresenta il primo successo mondiale del nuovo trasformatore Effiligh ed è parte di un contratto per la fornitura che prevede fino a 600 unità di trazione per 300 treni entro la fine del 2024.
I trasformatori verranno installati su 21 treni il cui percorso copre aree rurali e urbane nella regione austriaca di Vorarlberg e che assicureranno il collegamento anche con gli stati limitrofi per fornire ulteriore portata in termini di passeggeri e ridurre il traffico stradale.
I trasformatori di trazione alimentano le funzioni essenziali di un treno come la trazione, i freni, l’illuminazione, i sistemi di riscaldamento e raffreddamento, le informazioni ai passeggeri, il segnalamento e le comunicazioni.
L’urbanizzazione e lo sviluppo economico sono alla base della necessità di una mobilità realmente efficiente, dal momento che sempre più persone dipendono dai sistemi di trasporto pendolare, regionale e tra diverse città che consentono loro di muoversi tra i centri urbani e i sobborghi, ma anche con le regioni più distanti.
In media, ogni cittadino austriaco percorre circa 1.425 chilometri l’anno in treno, posizionandosi al terzo posto nel mondo per utilizzo del mezzo ferroviario, dopo il Giappone e la Svizzera. L’obiettivo del Paese è quello di trasportare 500 milioni di passeggeri all’anno e 150 milioni di tonnellate di merci entro il 2020 lungo quasi 5.000 chilometri di binari. Le previste aggiunte alla rete ferroviaria supporteranno la realizzazione di questo obiettivo.
Effilight è il trasformatore di trazione di ultima generazione di ABB che utilizza celle ad alta tecnologia brevettate che possono ridurre fino al 70 per cento la quantità di olio necessario al funzionamento senza compromettere la funzionalità. Il risparmio in volume d’olio compensa l’aggiunta di rame utilizzato per ridurre le perdite e migliorare l’efficienza energetica. Per raggiungere sempre più alti obiettivi di efficienza energetica ABB ha ottimizzato il progetto per ridurre le perdite di carico al 25 per cento rispetto a un trasformatore tradizionale dello stesso peso.

Cosa ne pensi di questa notizia?