Building Energy inaugura in Iowa il suo primo parco eolico

Con 110 GWh di energia generati all'anno, l'impianto porterà benefici concreti in termini ambientali contribuendo alla riduzione di 100.000 tonnellate di emissioni di CO2, e benefici economici alle comunità locali.

Pubblicata il: 05/05/2017 14:51

Redazione ImpresaGreen

Building Energy, multinazionale che opera come Global Integrated IPP nel settore delle energie rinnovabili, ha inaugurato in Iowa il suo primo parco eolico, della capacità di 30 MW.
Il progetto, realizzato a nord di Des Moines, nelle contee di Story, Boone, Hardin e Poweshiek, genererà circa 110 GWh di energia all'anno.
L'investimento complessivo per la costruzione del parco eolico in Iowa, pari a 58 milioni di dollari, supportato da un accordo di vendita a lungo termine dell'energia prodotta dall'impianto (PPA) siglato con la utility locale, è stato in parte finanziato da Capital One Bank con l'apporto di circa 33 milioni di dollari
Il parco eolico, che è stato sviluppato, finanziato ed è entrato nel portafoglio di impianti di proprietà gestiti dalla multinazionale italiana, è costituito da dieci turbine eoliche onshore di ultima generazione, ognuna con un rotore dal diametro di 125 metri e un generatore da 3 MW installato su una torre di acciaio alta 87,5 metri.
L'energia prodotta soddisferà il fabbisogno energetico di 11.000 famiglie ogni anno e contribuirà a ridurre di circa 70.000 tonnellate l'anno le emissioni di CO2 (calcolate secondo la metodologia dell'Agenzia Statunitense per la Protezione dell'Ambiente) che corrispondono alle emissioni annuali di circa 15.000 automobili.
Per la costruzione dell'impianto eolico sono stati coinvolti oltre cento lavoratori specializzati locali, e sono stati creati posti di lavoro permanenti e di alto profilo tecnico per gestire l'operatività e le attività di manutenzione dell'impianto, oltre a servizi collaterali come la consegna, il trasporto, la gestione delle parti di ricambio e le opere di mitigazione e monitoraggio ambientale.
Building Energy è presente dal 2013 negli Stati Uniti d'America, con una presenza significativi in numerosi Stati e con oltre 500 MW di progetti in sviluppo sia nel campo solare, che nell'eolico, nell'idroelettrico e nella biomassa

Cosa ne pensi di questa notizia?