Milano: arriva il “pacchetto ambiente” per imprese e territorio

Lavoro green, 20 mila nuovi addetti all’anno in Lombardia, 12 mila a Milano, 2 mila a Bergamo, mille a Brescia, Monza e Varese.

Pubblicata il: 23/05/2017 14:40

Redazione ImpresaGreen

Al via il “pacchetto ambiente” dalla Camera di commercio di Milano per le imprese e il territorio. Dalla “Green know-how community” a quota 700 aderenti, agli incontri gratuiti individuali e di gruppo per chi investe nel green.
Ecco i temi, novità sui finanziamenti europei, professionisti ambientali che aggiornano sugli incentivi fiscali, nuove ricerche universitarie, articoli condivisi e commentati in materia ambientale, proposte di momenti d’incontro dedicate a temi specifici: sono questi i contenuti della Green know how community. Cresce la comunità ambientale che parte dalle imprese e coinvolge università, professionisti ed esperti, che ha scelto per interagire una serie di piattaforme online e social e momenti di incontro periodici in convegni e seminari tematici. Un gruppo di lavoro lombardo in materia ambientale, nato dalla Camera di commercio di Milano nel 2014 e che oggi coinvolge 700 aderenti su Linkedin, che si ritrovano in circa 50 appuntamenti e incontri all’anno. Una piattaforma libera di scambio per promuovere le proprie attività, aggiornarsi ed entrare in contatto con altri (http://greenknowhowcommunity.it).
“L’ambiente è sempre più al centro delle esigenze economiche e di sviluppo del territorio, collegate ad una migliore qualità della vita dei cittadini - ha dichiarato Massimo Ferlini, membro di giunta della Camera di commercio di Milano -. Ecco perché la Camera di commercio ha deciso di dedicare una particolare attenzione alla crescita green delle imprese, con la creazione di una comunità dedicata, con un affiancamento ed un aggiornamento periodico, sempre più intenso ed ora con nuovi servizi personalizzati ambientali gratuiti. Siamo convinti che da Milano possa arrivare un modello di smart city attento alle imprese, che mette al centro la sostenibilità e la valorizzazione delle risorse del nostro ecosistema”.
Il green porta 20 mila posti di lavoro all’anno in Lombardia, di cui 12 mila a Milano, quasi 2 mila a Bergamo e circa mille a Brescia, Monza e Varese, secondo una elaborazione della Camera di commercio di Milano sullo studio Fondazione Symbola 2016 con Unioncamere (http://www.symbola.net/html/article/GreenItaly2016unarispostaallacrisiunasfidaperilfuturo).
Nelle public utilities, tra energia, gas, acqua e ambiente, secondo una elaborazione della Camera di commercio di Milano sul sistema informativo Excelsior (http://excelsior.unioncamere.net), ci sono 2 mila posti di lavoro in Lombardia nel 2016, la metà a Milano.
Il settore è ad alta intensità di assunzione: cerca collaboratori il 35% delle imprese, circa il doppio delle imprese dei vari settori in regione (19%). Privilegia i laureati (26%, rispetto al 20%). Lavori più stabili nei settori ambientali: il 20% è un contratto a tempo indeterminato rispetto all’8% della media settoriale lombarda. Alta la richiesta di giovani, il 32% rispetto ad una media del 25%.

Cosa ne pensi di questa notizia?