Rinnovabili: partnership tra Enel Green Power e Anheuser-Busch

Enel Green Power e Anheuser-Busch hanno siglato un accordo per l’acquisto di energia relativo a una parte della produzione dell’impianto eolico di Thunder Ranch.

Pubblicata il: 18/09/2017 16:55

Redazione ImpresaGreen.it

Anheuser-Busch ed Enel Green Power hanno annunciato la firma di un accordo di fornitura energetica, in virtù del quale Anheuser-Busch acquisterà l’energia fornita alla rete, e i crediti da elettricità rinnovabile associati, derivante da una porzione della produzione del parco eolico Thunder Ranch di EGP, pari a 152,5 MW. La partnership nell’eolico fra EGP e Anheuser-Busch rappresenta il primo progetto su scala industriale contrattualizzato dal produttore di birra a livello globale ed entrerà in vigore con l’entrata in esercizio del parco eolico di Thunder Ranch, prevista per fine 2017.
La partnership rappresenta, ad oggi, il principale impegno a favore dell’energia rinnovabile da parte di un produttore di birra e segna un progresso cruciale verso il conseguimento dell’impegno globale della casa madre di Anheuser-Busch, a coprire il 100 per cento del proprio fabbisogno energetico con elettricità generata da fonti rinnovabili entro il 2025.
Mediante un Virtual Power Purchase Agreement (VPPA)2, EGP venderà ad Anheuser-Busch l’elettricità fornita alla rete da una porzione di 152,5 MW del parco eolico Thunder Ranch, dando un significativo impulso all’acquisto di energia rinnovabile della società. La produzione dovrebbe ammontare a circa 610 GWh di energia rinnovabile all’anno, sufficienti a produrre oltre 20 miliardi di boccali3 di birra l’anno.
L’accordo consentirà inoltre ad Anheuser-Busch di coprire con fonti rinnovabili fino al 50% dei consumi elettrici totali annui, un aumento sostanziale rispetto al 2% attualmente generato da 7,5 MW di impianti solari e eolici installati nei principali stabilimenti del birrificio americano.
L'energia generata dall'impianto Thunder Ranch ai sensi del PPA è sufficiente a coprire i consumi di 50.000 famiglie statunitensi e consentirà di ridurre le emissioni in atmosfera di oltre 400.000 tonnellate di CO2 all’anno, tanto quanto si risparmierebbe levando dalle strade 85.000 automobili all’anno.
Il parco eolico Thunder Ranch si trova nelle contee Garfield, Kay e Noble dell’Oklahoma e prevede due fasi di sviluppo per un totale di 298 MW. L’impianto promuove l'occupazione nel settore delle energie rinnovabili con la creazione di circa 400 posti di lavoro temporanei nel momento di picco della costruzione. Una volta pienamente operativo, Thunder Ranch sarà in grado di generare oltre 1.100 GWh all’anno, pari ai consumi annui di circa 89.400 famiglie americane.
L'investimento complessivo in Thunder Ranch ammonta a circa 435 milioni di dollari Usa, e si iscrive negli investimenti previsti dall'attuale piano strategico di Enel.

Cosa ne pensi di questa notizia?