▾ G11 Media Network: | ChannelCity | ImpresaCity | SecurityOpenLab | GreenCity | Italian Channel Awards | Italian Project Awards | ...
Logo ImpresaGreen.it

La Repubblica di Guinea annuncia un'innovativa tavola rotonda dei donatori a Dubai

La Repubblica di Guinea, tramite il suo Ministero della programmazione e della cooperazione internazionale, ha annunciato un'importante tavola rotonda dei donatori (Round Table of Donors, RTD), fissat...

Business Wire

CONAKRY, Repubblica di Guinea: La Repubblica di Guinea, tramite il suo Ministero della programmazione e della cooperazione internazionale, ha annunciato un'importante tavola rotonda dei donatori (Round Table of Donors, RTD), fissata per il 15 e 16 febbraio 2024 a Dubai, Emirati Arabi Uniti. Questo evento è parte integrante del programma di riferimento intermedio (Interim Reference Program, IRP) 2022-2025, un elemento della strategia di sviluppo della Guinea in linea con Guinea 2040 Vision, gli obiettivi di sviluppo sostenibile (SDG) per il 2030, ECOWAS 2050 Vision (visione della CEDEAO per il 2050) e l'Agenda 2063 dell'Unione africana.

L'Onorevole Rose Pola Pricemou, Ministra della programmazione e della cooperazione internazionale, afferma: "Questo evento è una pietra miliare nel nostro viaggio verso lo sviluppo sostenibile. Rappresenta il nostro impegno per una Guinea resiliente, dotata di istituzioni e infrastrutture solide, nonché di un'economia dinamica. La tavola rotonda dei donatori mira a garantire finanziamenti essenziali e a stabilire partenariati strategici a lungo termine, fondamentali per la crescita della nostra nazione."

L'evento di Dubai costituisce un punto di riferimento per i donatori internazionali e illustra le priorità di sviluppo e le scelte strategiche della Guinea. I progetti chiave che verranno discussi includono il potenziamento delle infrastrutture urbane, l'accesso all'acqua pulita e la diplomazia economica.

L'IRP, che si concentra sulle sfide istituzionali, infrastrutturali e di trasformazione, è progettato per tradurre la tabella di marcia del governo in strategie attuabili in vari settori. Affronta le sfide poste dalle dinamiche demografiche, dalla digitalizzazione, dalla diversificazione economica e dai cambiamenti climatici, concentrandosi su forti istituzioni politiche, giudiziarie, di sicurezza ed economiche. Il programma è strutturato su cinque pilastri: adeguamento istituzionale, quadro macroeconomico e finanziario, quadro giuridico e governance, azione sociale, occupazione e occupabilità, infrastrutture, connettività e accesso a strutture igienico-sanitarie.

A fronte di un costo totale dell'IRP pari a 108.000 miliardi di franchi guineani (circa 12.273 miliardi di dollari statunitensi), si prevede che la capacità nazionale ne copra il 72%. La tavola rotonda dei donatori cerca di affrontare le restanti esigenze di finanziamento attraverso un aumento del risparmio interno, l'assunzione di prestiti, la creazione di un fondo sovrano e il sostegno internazionale.

"La tavola rotonda non è solo una questione di finanziamenti; si tratta di gettare le basi per un nuovo tipo di partenariato per lo sviluppo della Guinea. Intendiamo continuare il nostro dialogo con i partner tradizionali, esplorando al contempo nuove partnership globali e promuovendo la cooperazione sud-sud e triangolare ", ha aggiunto l'Onorevole Rose.

Il governo della Guinea invita partner globali a questo importante evento a Dubai, che segna un passo importante verso uno sviluppo sostenibile e inclusivo.

Per procedere all'iscrizione, seguire il link sottostante:
https://pri.mpci.gov.gn

*Fonte: AETOSWire

Fonte: Business Wire



Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con le notizie di ImpresaGreen.it iscriviti alla nostra Newsletter gratuita.
Pubblicato il: 30/01/2024

Tag: