▾ G11 Media Network: | ChannelCity | ImpresaCity | SecurityOpenLab | GreenCity | Italian Channel Awards | Italian Project Awards | ...
Logo ImpresaGreen.it

Electrolux Group: inaugurata nello stabilimento trevigiano di Susegana, la stazione di ricarica veloce per e-truck

Utilizza energia elettrica 100% rinnovabile e rappresenta un passo avanti importante nella strategia del Gruppo verso una logistica sempre più sostenibile, consentendo un risparmio annuo di oltre 55 tonnellate di CO2.

Redazione ImpresaGreen

Electrolux Group ha scelto il sito produttivo di Susegana (TV) per l’installazione della prima stazione di ricarica veloce per e-truck all’interno di uno dei suoi stabilimenti nel mondo.

La stazione di ricarica veloce, realizzata in partnership con Scania, ad oggi viene utilizzata da un e-truck che, diverse volte al giorno, viaggia tra il sito e un fornitore di componenti, percorrendo quotidianamente centinaia di km.

L’installazione di stazioni di ricarica all’interno dei propri siti permette ad Electrolux Group di utilizzare elettricità 100% proveniente da fonti rinnovabili e di offrire ai trasportatori ricariche veloci e l’azzeramento dei tempi di ricerca delle colonnine.

Il sito di Susegana è stato scelto come progetto pilota in quanto offre la possibilità di estendere l’utilizzo dei mezzi elettrici ad altri flussi, grazie ad alcune peculiarità come, ad esempio, la centralità rispetto a fornitori locali di componenti, la vicinanza agli hub del trasporto intermodale, il rifornimento del magazzino di distribuzione in Italia o le consegne direttamente ai clienti.

La stazione di ricarica è dotata di due postazioni che hanno una potenza di ricarica che va da 240 a 300 kW, con la possibilità di prevedere un upgrade a 4 postazioni e a 320 kW, con picchi fino a 400 kW. È ideale per tutti gli e-truck di ultima generazione. La capacità della colonnina permette di ricaricare un e-truck da 40 tonnellate in soli 90 minuti.



Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con le notizie di ImpresaGreen.it iscriviti alla nostra Newsletter gratuita.
Pubblicato il: 17/05/2024

Tag: