▾ G11 Media Network: | ChannelCity | ImpresaCity | SecurityOpenLab | GreenCity | Italian Channel Awards | Italian Project Awards | ...
Logo ImpresaGreen.it

Alcatel-Lucent Enterprise, obiettivo zero emissioni di carbonio entro il 2050

L'adozione di obiettivi basati sulla scienza costituisce la base di un'importante evoluzione della strategia dell'azienda in termini di sostenibilità.

Redazione ImpresaGreen

ALE (Alcatel-Lucent Enterprise) ha annunciato il perseguimento di una nuova strategia per affrontare in modo proattivo il cambiamento climatico. In linea con le indicazioni della Science Based Targets Initiative (SBTI), ALE si impegna a sostenere l'obiettivo di limitare il riscaldamento globale a 1,5 gradi Celsius. A tale scopo, ALE deve ridurre del 40% le emissioni di gas serra entro il 2030 negli ambiti 1, 2 e 31 utilizzando come base di riferimento i dati delle proprie emissioni del 2022. L'obiettivo finale è raggiungere emissioni nette zero entro il 2050.

Questo impegno fa parte della trasformazione di ALE, dalla responsabilità sociale d'impresa (CSR) al programma Environmental Social and Governance (ESG), a tutti i livelli dell'organizzazione. L'aumento della governance e della cultura in ambito ESG in tutta l'azienda è un cambiamento strategico fondamentale.

Per monitorare e tenere traccia dei progressi delle iniziative ESG, è stato creato un Consiglio ESG, composto da membri dell'Executive Management Team (EMT) e del Comitato di sviluppo ESG. Il Consiglio rappresenta l'impegno di ALE nei confronti dell'ESG e garantirà l'implementazione delle migliori pratiche per il raggiungimento dell'obiettivo entro il 2050 da parte dell'organizzazione.

Nell'ambito dell'evoluzione, dalla CSR all'ESG, ALE ha effettuato una doppia valutazione della materialità per identificare le aree dell'organizzazione che hanno un maggiore impatto sul mondo e capire come le tendenze globali della sostenibilità le influenzino. Questo è stato fatto in linea con le linee guida della Corporate Sustainability Reporting Directive (CSRD) emessa dall'Unione Europea. Da qui, ALE ha fissato obiettivi significativi per il 2030 e oltre.

La nuova strategia comprende i seguenti otto punti fondamentali, il primo dei quali è al centro delle raccomandazioni dell'SBTI:

1. Mitigazione dei cambiamenti climatici

2. Adattamento ambientale dei prodotti

3. Diritti umani

4. Sviluppo di pratiche di lavoro e dei dipendenti

5. Diversità, equità e inclusione

6. Etica, trasparenza e conformità

7. Privacy e sicurezza dei dati

8. Strategia e gestione del rischio

"L'evoluzione del nostro approccio alla sostenibilità riflette la nostra comprensione e il nostro impegno nei confronti dell'impatto ambientale non solo all’interno della nostra organizzazione, ma anche del settore in generale e del mondo. Per ottenere un cambiamento reale, dobbiamo integrare la sostenibilità in tutti gli elementi della nostra azienda e creare una cultura di responsabilità e inclusione. I nostri obiettivi sono volutamente ambiziosi, perché cerchiamo di dare l'esempio e di guidare un'azione significativa contro il cambiamento climatico" ha dichiarato Rasheed Mohamad, Global Revenue and Operations Officer, Alcatel-Lucent Enterprise.



Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con le notizie di ImpresaGreen.it iscriviti alla nostra Newsletter gratuita.
Pubblicato il: 14/06/2024

Tag: