Chep Italia sceglie il green

Chep Italia ha deciso di investire nel business sostenibile, grazie ad un sistema di riutilizzo dei pallet e l'adesione a un Piano di Sostenibilità Nazionale.

Pubblicata il: 11/03/2010 09:00

Redazione GreenCity

Chep Italia ha scelto di improntare il proprio business ai principi dello sviluppo sostenibile grazie ad un sistema che permette il riutilizzo dei pallet, il recupero delle attrezzature e il loro riciclo finale.
Il filo conduttore del progetto Chep nasce dall'ottimizzazione della supply chain; il sistema di pooling è infatti in grado di offrire una maggiore efficienza operativa, una diminuzione dei danni ai prodotti, minori costi totali e una migliore sostenibilità ambientale rispetto all'utilizzo di differenti sistemi.
Ciò è possibile in quanto Chep garantisce ai propri pallet un "ciclo di vita" lungo, limitando al minimo l'utilizzo di risorse naturali, e perseguendo una politica di riciclo delle attrezzature attraverso il recupero dei pallet nei service centre.
La struttura distributiva di Chep consente il risparmio energetico, sia a livello di materiali che di emissioni di CO2.
Chep Italia ha inoltre recentemente steso un proprio Piano Nazionale di Sostenibilità, conforme al modello internazionale del gruppo, con l'intento di applicare al territorio italiano un nuovo modo di fare impresa che soddisfi standard etici, sociali e ambientali, oltre a garantire il rispetto dei diritti umani, appoggiando iniziative che sostengano e promuovano il volontariato, le attività di charity, il lavoro sostenibile e uno stile di vita sano.
Il nuovo Piano di Sostenibilità Nazionale di Chep Italia vanta come obiettivo una crescita a lungo termine attraverso attività volte alla protezione dell'ambiente, alla costituzione di un business etico e nel rispetto dei diritti umani. Il Piano di Sostenibilità si pone l'obiettivo inoltre, di conseguire, entro il 2013, una riduzione delle emissioni pari al 30% della produzione complessiva di CO2.

Cosa ne pensi di questa notizia?