Apple alimenterà i propri data center con energie rinnovabili

Apple ha annunciato che intende alimentare i propri data center negli Usa con energie rinnovabili e che utilizzera' celle alimentate esclusivamente a combustibile biologico.

Pubblicata il: 18/05/2012 17:15

Chiara Bernasconi

Dopo le proteste dei giorni scorsi da parte degli attivisti di Greenpeace, Apple ha annunciato che, entro la fine dell'anno, intende alimentare i propri data center negli Usa con energie rinnovabili.
Proprio per questo motivo, il colosso di Cupertino ha acquistato le apposite attrezzature da SunPower, un'azienda che opera nel settore della produzione di strumenti per l'energia pulita. Tali attrezzature serviranno a costruire due impianti a energia solare per il data center di Maiden, North Carolina.
Le stime parlano di un impianto fotovoltaico che dovrebbe fornire circa 84 milioni di kWh di energia all'anno.
Ma non finisce qui: Apple utilizzerà anche celle alimentate esclusivamente a combustibile biologico.
I due impianti sorgeranno su un'area di circa 250 ettari: "Abbiamo acquistato alcuni terreni nelle immediate vicinanze di Maiden, su cui costruiremo gli impianti. Non ci sembra che altre società abbiano lanciato un piano di utilizzo di energia rinnovabile così importante come il nostro. Il prossimo impianto sarà realizzato a Prineville, in Oregon. Sebbene sia ancora in fase di progettazione, abbiamo già individuato un gran numero di fonti di energia rinnovabile nelle vicinanze" ha dichiarato Peter Oppenheimer, CFO dell'azienda.
L'operazione ha fatto sì che SunPower beneficiasse di un bonus finanziario: il valore in Borsa della società è aumentato di più del 9% e le azioni hanno raggiunto il costo di 5,55 dollari ciascuna.
Dal canto suo, Greenpeace non ha attualmente rilasciato alcuna dichiarazione a riguardo.

Cosa ne pensi di questa notizia?