Sodastream invita a liberarsi dalle bottiglie di plastica per tutto il mese di luglio

Sodatream posizionerà oltre 20 "The Cage" in vari aeroporti e luoghi ad alto impatto visivo. La "Gabbia" rappresenta le bottiglie e le lattine che una famiglia media consuma in tre anni.

Pubblicata il: 17/07/2012 15:15

Redazione GreenCity

Sodastream, azienda che opera nel campo dei sistemi di preparazione domestica di bevande gassate e di acqua minerale frizzante, nell'ambito del progetto internazionale di consapevolezza ambientale per sensibilizzare i consumatori sulla quantità di bottiglie di plastica e lattine, prosegue il suo progetto con una speciale "call to action" per promuovere la giornata del 16 luglio come la "giornata internazionale senza bottiglie di plastica".  
Tutto è iniziato ieri 16 luglio, ma per tutto il mese Sodatream posizionerà oltre 20 "The Cage" in vari aeroporti e luoghi ad alto impatto visivo in diversi paesi tra cui Stati Uniti, Regno Unito, Italia, Francia, Sudafrica, Germania, Belgio, Giappone, Canada, Norvegia, Nuova Zelanda, Repubblica Ceca, Irlanda, Israele, Svizzera, Slovacchia, Svezia, Brasile e Australia.

sodastream-invita-a-liberarsi-dalle-bottiglie-di-p-1.jpg
La "Gabbia", che rappresenta le bottiglie e le lattine che una famiglia media consuma in tre anni, ha l'obiettivo di far riflettere i consumatori su quanto tali rifiuti impattano sul nostro pianeta. L'intento, infatti, è quello di educare i consumatori al forte effetto che provocano sull'ambiente e promuovere, così, l'utilizzo dell'acqua pubblica come bevanda quotidiana sia naturale sia frizzante.  
SodaStream International ha inoltre creato su Facebook una pagina speciale, "The Cage Challenge" www.facebook.com/TheCageChallenge, che offre l'opportunità agli utenti con un semplice "mi piace" di riempire virtualmente la famosa "Gabbia" anche su internet con le immagini di bottigliette di plastica e lattine.

Cosa ne pensi di questa notizia?