Logo ImpresaGreen.it

Nec e Enel ampliano la collaborazione per lo sviluppo delle Smart Grid

Il nuovo Memorandum of Understanding rafforza la collaborazione tecnica e commerciale tra le due aziende nei settori di punta delle tecnologie energetiche: dai contatori intelligenti ai sistemi di stoccaggio dell’energia e allo sviluppo delle Smart City.

Redazione ImpresaGreen

NEC ed Enel Distribuzione hanno ampliato la loro partnership strategica per lo sviluppo delle Smart Grids, iniziata nell’Aprile 2011, siglando un nuovo memorandum of understanding (MOU).  
Il nuovo accordo mira a implementare le opportunità di business comuni nel campo delle “smart energy”, una delle aree più promettenti per lo sviluppo dell’industria dell’energia, e rafforza la collaborazione tecnica e commerciale in tre settori cruciali delle tecnologie energetiche: contatori intelligenti e Advanced Metering Infrastructure (AMI); Sistemi di stoccaggio di energia (ESS); sviluppo delle Smart City.  

Contatori intelligenti e Advanced Metering Infrastructure (AMI): le due società estenderanno la loro collaborazione finalizzata all’evoluzione dell’architettura tecnica e allo sviluppo di una comune strategia di commercializzazione delle soluzioni di Advanced Metering Infrastructure (AMI) per il Giappone, il Far East e il mercato globale, che fanno leva sull'esperienza unica di Enel Distribuzione nell’ambito dei contatori intelligenti e sulla leadership di NEC nelle tecnologie di rete.  

Sistemi per lo stoccaggio di energia elettrica (ESS): sulla base dei comuni progetti in corso in materia di sistemi per lo stoccaggio di energia elettrica (ESS) NEC e Enel svilupperanno soluzioni ESS per l’utilizzo nelle reti elettriche, per applicazioni industriali e residenziali, in un mercato in crescita a livello globale.  

Smart City: Enel e NEC coopereranno anche per lo sviluppo delle Smart City, infrastrutture di ricarica per i veicoli elettrici, sistemi di gestione dell'energia (EMS) e altre tecnologie per le “smart energy”.

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con le notizie di ImpresaGreen.it iscriviti alla nostra Newsletter gratuita.
Pubblicato il: 24/10/2012

Tag: