Logo ImpresaGreen.it

Milano Smart City, 70 progetti per un città più intelligente

Milano è la città più ‘Smart’ d’Italia e nel 10% di quelle più innovative al mondo: 46ª su 500.

Redazione ImpresaGreen

Oltre 70 progetti ‘Smart’, per un valore di oltre 200 milioni di euro, volti a promuovere il risparmio energetico, la sostenibilità e l’innovazione tecnologica, 500 hot spot wi fi, 8 App già attive, 140 ‘data set’ a disposizione di ricercatori e utenti per lo sviluppo di applicazioni, oltre 6.000 km di fibra ottica. Milano è la città più ‘Smart’ d’Italia e nel 10% di quelle più innovative al mondo: 46ª su 500, prima di Roma (75ª) e Torino (88ª). 
Questi i numeri con cui il capoluogo lombardo si presenta al “Public Hearing: verso Milano Smart City”, il primo forum cittadino organizzato e promosso da Comune di Milano e Camera di Commercio, in corso venerdì 19 aprile al Museo nazionale della Scienza e della Tecnologia Leonardo da Vinci di via San Vittore 21.
“Questo primo forum rappresenta l’occasione per condividere con i cittadini e gli operatori la strategia della città su questi temi, anche in considerazione delle importanti risorse che l’Unione europea mette a disposizione delle aree urbane su progetti inerenti le Smart Cities”, ha dichiarato l’assessore alle Politiche per il Lavoro e Sviluppo economico Cristina Tajani.  “Milano – spiega l’assessore - sta investendo molte energie e risorse in progetti innovativi che nascono dal lavoro congiunto tra enti privati e pubblici volti a disegnare una strategia d’insieme per valorizzare le tante capacità progettuali presenti sul territorio, coinvolgendo imprese, università, enti pubblici e associazioni di cittadini su temi sensibili come la mobilità, l’innovazione e la sostenibilità”.
Obiettivo del “Public Hearing: verso Milano Smart City” è coinvolgere i principali attori dello sviluppo della città  - cittadini, imprese, università, terzo settore – nell’individuazione e realizzazione di una comune strategia per un futuro di Milano più intelligente e sostenibile, che migliori la qualità della vita delle persone.
Milano sta già attuando in ottica “smart” numerosi progetti. Come Electric City Movers, un servizio di mobilità innovativo mediante l’utilizzo di veicoli elettrici di piccole dimensioni (quadricicli) in libero servizio e disponibili 24 ore su 24 per la cittadinanza: l’obiettivo è agevolare gli spostamenti brevi e occasionali a “traccia libera” (one way), offrendo cioè la possibilità di prelevare un veicolo in una delle aree dedicate a questo servizio senza la necessità della prenotazione e rilasciare il veicolo stesso in un’area differente da quella di presa, in prossimità del luogo di destinazione.
E ancora: Smart Spaces, il progetto cofinanziato dalla Commissione europea nell’ambito del programma della politica di supporto alle tecnologie  di informazione e comunicazione, con l’obiettivo di sviluppare un sistema per la gestione dell’energia negli edifici pubblici.
Altri esempi: il progetto E015 Digital Ecosystem, per espandere l’esperienza di visita dell’evento Expo 2015 e del sito espositivo attraverso la creazione e l’integrazione di servizi del territorio che saranno messi a disposizione del visitatore prima e durante l’Esposizione Universale.

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con le notizie di ImpresaGreen.it iscriviti alla nostra Newsletter gratuita.
Pubblicato il: 22/04/2013

Tag: