Logo ImpresaGreen.it

Milano, Genova e Torino le capofila delle città intelligenti d’Italia

Il cammino di Milano verso Smart City ha preso il via due anni fa e ad oggi conta oltre 70 progetti e iniziative tesi a sviluppare il risparmio energetico, la sostenibilità e l’innovazione tecnologica.

Redazione ImpresaGreen

“Saranno Milano, Genova e Torino - i tre vertici dell’ex “triangolo industriale” del Paese - a guidare nei prossimi anni il progresso di evoluzione e trasformazione delle città italiane più intelligenti, grazie a una cooperazione interregionale capace di ridurre gli sprechi energetici, progettare un trasporto pubblico e logistico a basso impatto ambientale, sperimentare progetti di innovazione sociale a partire dall'uso intelligente delle tecnologie". Così l’assessore alle Politiche del Lavoro, Ricerca e Università Cristina Tajani ha annunciato, in occasione del convegno “Milano + Expo = Smart City” organizzato da Comune di Milano e Camera di Commercio in occasione degli Expo Days, la firma del protocollo d’intesa tra le tre città capoluogo, che avverrà il prossimo 30 maggio a Torino.
Il convegno “Milano + Expo = Smart City” rappresenta l’occasione per i partner tecnologici di Expo 2015 di presentarsi per la prima volta alla città illustrando i propri progetti e i lasciti tecnologici che, dopo l’appuntamento con la grande esposizione, diverranno parte integrante delle strutture e infrastrutture della città.
“Questo convegno è un' importante occasione di confronto tra i partner tecnologici di Expo e la città. Quello delle Smart City è tema strategico in considerazione anche delle importanti risorse che l'Unione europea mette a disposizione delle aree urbane per i progetti cosiddetti Smart", ha dichiarato l’assessore Tajani.
“Il Comune di Milano – conclude l’assessore – prosegue nella sua visione di condivisione tra privato e pubblico per valorizzare le tante capacità progettuali presenti sul territorio insieme a imprese, università, enti e associazioni di cittadini”.
Il cammino di Milano verso Smart City ha preso il via due anni fa e ad oggi conta oltre 70 progetti e iniziative tesi a sviluppare il risparmio energetico, la sostenibilità e l’innovazione tecnologica: 8 App già attive, 11 progetti finanziati dall'Unione europea per un controvalore di 200 milioni di euro, 500 hot spot wi-fi attivi, 140 'data set' a disposizione di ricercatori e utenti per lo sviluppo di applicazioni e oltre 6.000 km di fibra ottica posata.
Numeri che collocano Milano al primo posto in Italia e al 46° nel mondo su circa 500 città tra le più innovative a livello internazionale (Roma è 75°, Torino 88°), secondo i dati 2thinknow Innovation Cities Index 2012-2013.

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con le notizie di ImpresaGreen.it iscriviti alla nostra Newsletter gratuita.
Pubblicato il: 27/05/2013

Tag: