Logo ImpresaGreen.it

Enel: accordo con la cinese Zte su mobilità elettrica, smart grid e rinnovabili

La cooperazione nel settore delle rinnovabili include la generazione “off grid” dell’impianto ibrido di Enel Green Power presso Ollague, in Cile.

Redazione ImpresaGreen

L’Amministratore Delegato e Direttore Generale di Enel, Francesco Starace, ha sottoscritto un accordo quadro con Shi Lirong, Amministratore Delegato di ZTE Corporation, azienda cinese del settore dell'IT. L’intesa darà via ad una cooperazione tra i due gruppi nel settore della mobilità elettrica, delle reti intelligenti e delle rinnovabili.  
"Siamo lieti di annunciare questo nuovo accordo con ZTE Corporation, uno dei principali attori nel settore dell'IT”, ha commentato l’Amministratore Delegato di Enel, Francesco Starace. “Enel avrà accesso al know-how tecnologico di ZTE, mettendo a sua volta a disposizione il proprio patrimonio di esperienza nelle energie rinnovabili, nella mobilità elettrica e nelle reti intelligenti. Collaborazioni con aziende leader nel settore tecnologico, come ZTE, rivestono un ruolo centrale nella strategia di Enel per l’innovazione. Siamo estremamente soddisfatti di poter lavorare con ZTE nell’ottica dello sviluppo di soluzioni energetiche sostenibili e innovative, che porteranno benefici per tutti gli attori coinvolti."  
Nell'ambito della mobilità elettrica, Enel e ZTE intendono scambiare informazioni sulle rispettive soluzioni tecnologiche per ottimizzare la ricarica dei veicoli ed esplorare possibili soluzioni integrate e sinergie per eventuali sviluppi commerciali congiunti.  
Nel settore delle smart grid, i due partner intendono valutare opportunità in mercati di comune interesse, basate su soluzioni e tecnologie sviluppate da Enel.  
Per quanto riguarda le energie rinnovabili, Enel e ZTE daranno il via ad una collaborazione su progetti Enel già esistenti, identificando le opportunità di ottimizzazione e integrando le migliori soluzioni IT, con l'obiettivo di migliorare le prestazioni degli impianti rinnovabili.  
Uno sforzo particolare sarà rivolto alla cooperazione sui sistemi di generazione rinnovabili 'off grid', inclusa una collaborazione nel sito di Ollague, in Cile, vicino al confine con la Bolivia, dove la società del Gruppo Enel dedicata alle energie rinnovabili, Enel Green Power, sta realizzando un innovativo impianto ibrido da 232 kW “off-grid” che unisce fotovoltaico e una turbina mini-eolica, integrati con un sistema di accumulo di energia. La collaborazione concernente il progetto di Ollague è mirata ad esplorare possibili ottimizzazioni  e ad identificare ulteriori opportunità di sviluppo in installazioni simili.

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con le notizie di ImpresaGreen.it iscriviti alla nostra Newsletter gratuita.
Pubblicato il: 27/11/2014

Tag: