E.ON: il parco eolico offshore di Amrumbank West inizia a produrre energia

L'istallazione delle fondamenta è stata completata per tutti gli 80 aerogeneratori e il parco sarà terminato, come da programma, in autunno, raggiungendo una capacità di generazione totale di 288 MW.

Pubblicata il: 29/04/2015 11:27

Redazione ImpresaGreen

E.ON ha avviato la produzione di energia nel parte del parco eolico offshore Amrumbank West, situato nel tratto tedesco del Mare del Nord. L'elettricità generata dall'entrata in attività delle prime pale da 3,6 megawatt confluisce in una piattaforma offshore di trasformazione e conversione da cui viene poi esportata tramite un cavo sottomarino lungo 85 chilometri, che affiora vicino Büsum, circa 100 chilometri a Nord Ovest di Amburgo. 
Sempre nel Mare del Nord, E.ON nel frattempo sta completando anche la realizzazione del parco Humber Gateway, situato nelle acque britanniche, che ha già cominciato a fornire elettricità alla fine di febbraio e sarà completato quest'estate. I due parchi eolici avranno una capacità di generazione combinata superiore a 500 megawatt e saranno in grado di fornire energia pulita a circa 470.000 famiglie ed eviteranno la produzione di 1,3 milioni di tonnellate cubiche di CO2 all'anno. 
Eckhardt Rümmler, CEO della unit E.ON's Renewables, considera il successo nell'avanzamento del progetto una prova delle capacità dell'azienda nel campo dell'offshore: "lo sviluppo simultaneo di progetti su larga scala nelle acque di due diversi paesi dimostra la nostra abilità nell'affrontare grandi sfide e consolida la nostra posizione di azienda leader nella generazione offshore. Le sinergie e l'esperienza derivate da questi due progetti ci aiuteranno a rendere questa tecnologia conveniente".

Cosa ne pensi di questa notizia?