Enel Energia avvia lavori primo impianto minibiomassa per Luxottica

Con una potenza di 199kWe, l’impianto di minibiomassa trigenerativo fornirà la quasi totalità del fabbisogno termico dello stabilimento di Luxottica di Agordo (BL).

Pubblicata il: 27/08/2015 11:28

Redazione ImpresaGreen

Enel Energia ha avviato i lavori per la costruzione di un innovativo impianto di minibiomassa trigenerativo al servizio dello storico stabilimento di Luxottica nel comune di Agordo, in provincia di Belluno.
Con una potenza di 199kWe, l’impianto, la cui entrata in esercizio è prevista entro la fine del 2015, sarà in grado di soddisfare per la quasi totalità il fabbisogno termico (caldo e freddo) e parte di quello elettrico dell’azienda, consentendo per la prima volta la produzione di occhiali con energia verde.
L’impianto sarà approvvigionato con biomassa solida, quali cippato forestale, sfalci e potature, a filiera corta. L’Unione Montana e il comune di Agordo, nel cuore del Parco delle Dolomiti, contribuiranno con il coinvolgimento diretto delle risorse e imprese del territorio, con biomassa di qualità certificata proveniente esclusivamente da produttori agordini e dei comuni limitrofi nel raggio massimo di 30-40 km. L’obiettivo è quello di garantire una migliore gestione dei boschi, contribuendo a preservare l’equilibrio idrogeologico del territorio. 
L’innovativo impianto si inserisce in un più ampio progetto di Enel Energia per favorire la diffusione su tutto il territorio nazionale di una rete di micro-impianti a biomassa in cogenerazione/trigenerazione, alimentati a filiera corta.
Il calore verde prodotto è ceduto a basso costo ad imprese locali, migliorando il loro conto economico e riducendo le emissioni atmosferiche di CO2 rispetto ai combustibili fossili tradizionali.

Cosa ne pensi di questa notizia?