Siglato l'accordo tra Comune di Potenza e CONAI per il nuovo servizio di raccolta differenziata in città

L'accordo si pone come obiettivo il raggiungimento del 65% di raccolta differenziata entro la fine dell’anno.

Pubblicata il: 05/02/2016 15:18

Redazione ImpresaGreen

E’ stato siglato oggi dal Sindaco di Potenza Dario De Luca e dal Presidente di CONAI Roberto De Santis il Protocollo di Intesa per il nuovo servizio di raccolta differenziata in città. Il nuovo servizio sarà avviato a partire dal prossimo mese di marzo, e si pone come obiettivo il raggiungimento del 65% di raccolta differenziata entro la fine dell’anno. Con la firma del Protocollo, viene attuato il piano industriale per il servizio di raccolta differenziata porta a porta, redatto da CONAI in collaborazione con l’Amministrazione Comunale e finanziato dalla Regione Basilicata e dal Ministero dell’Ambiente per 5 milioni di Euro
CONAI (Consorzio Nazionale Imballaggi) garantirà, oltre al ritiro e l’avvio a riciclo dei rifiuti di imballaggio raccolti, il coordinamento delle attività di start up con la realizzazione di un ufficio dedicato per organizzare e monitorare le operazioni di avvio della raccolta.  
Inoltre verrà curata in collaborazione con il Comune la realizzazione di campagne informative e di sensibilizzazione rivolte ai cittadini, pensate per migliorare la quantità e la qualità dei materiali conferiti e da avviare a riciclo. Il piano per la gestione dei rifiuti prevede il passaggio al sistema porta a porta per il centro cittadino, mentre per le aree a più scarsa densità abitativa verrà mantenuto il modello esistente, con i cassonetti stradali. Il cronoprogramma prevede di avviare i nuovi servizi in tutto il Comune di Potenza entro l’anno con l’obiettivo di raggiungere il 65% di raccolta differenziata entro la fine dell’anno. Il Protocollo è stato firmato alla presenza dell’Assessore Regionale all’Ambiente, Aldo Berlinguer, a sottolineare l’importanza di questo accordo per lo sviluppo della raccolta differenziata in Regione, e per il raggiungimento degli obiettivi di legge in materia. 
“Un momento storico per la città di Potenza e per l’intera Basilicata. Come capoluogo di regione infatti siamo il principale riferimento per il sistema dei rifiuti lucano – ha dichiarato Dario De Luca, Sindaco di Potenza. - Grazie al Ministero, al Conai, alla Regione e al nostro impegno arriveremo entro il 2016 al raddoppio della percentuale di raccolta differenziata, che comporterà un efficientamento della spesa, una razionalizzazione di uomini e mezzi a disposizione, con il contestuale miglioramento complessivo dell’ambiente a Potenza e nel suo hinterland”. 
Un passo decisivo nella complessiva rivoluzione del sistema rifiuti in Basilicata – secondo l’assessore regionale all’Ambiente Aldo Berlinguer, che ha anche sottolineato la propria soddisfazione perché “Potenza che non solo è il capoluogo di regione, ma anche il principale banco di prova, possa avere l’occasione di dare il buon esempio all’intero territorio, portando la raccolta differenziata regionale alla quota del 65%. “Potenza rappresenta un altro tassello dell’impegno di Conai per lo sviluppo della raccolta differenziata dei rifiuti di imballaggio nelle grandi realtà urbane del Sud - ha detto Roberto De Santis, Presidente di Conai. - Un impegno che ci assumiamo con l’obiettivo di incrementare la quantità di rifiuti di imballaggio da avviare a riciclo consentendo al Comune di beneficiare dei relativi corrispettivi previsti dall’Accordo Quadro Anci Conai, che potranno essere tanto maggiori quanto qualitativamente migliore sarà la raccolta differenziata operata dal Comune”.

Cosa ne pensi di questa notizia?