Logo ImpresaGreen.it

A Cuneo un progetto pilota europeo per l’efficienza energetica dei centri storici

Grazie alla collaborazione tra l’Environment Park di Torino, la Fondazione CRC e il Comune di Cuneo, la città piemontese diventerà un esempio di sostenibilità urbana a livello internazionale.

Redazione ImpresaGreen

Sarà Cuneo la città italiana a usufruire dei finanziamenti provenienti dal progetto europeo “Store4HUC” nell’ambito del programma europeo“INTERREG Central Europe” e finalizzato a sviluppare, all’interno dei centri storici cittadini, un sistema di approvvigionamento energetico particolarmente sostenibile.
Saranno infatti drasticamente abbattute le emissioni di carbonio
 grazie all’utilizzo di un sistema di produzione di energie rinnovabili collegato con sistemi di stoccaggio energetico. Un progetto all’avanguardia, sostenuto dal Comune di Cuneo, dal parco tecnologico e scientifico torinese Environment Park di Torino e dallaFondazione CRC, che candida la città piemontese come uno dei centri di sperimentazione europea insieme all’Agenzia di Sviluppo Slovena Sinergija (coordinatore) per la città di Lendava (slovenia), l’Energy and Innovation Centre di Weiz (Austria), il 4ward Energy Research Ldt - Centro di ricerca per l’energia di Graz (Austria), la società di consulenza austriaca CES GmbH di Vienna, l’Agenzia Regionale del nord ovest (Croazia), l‘Università di Zagabria (Croazia) e Climate Alliance (Germania). 
Ad essere interessato in questo progetto sarà l’ascensore panoramico inclinato che collega Piazza Galimberti e il centro cittadino con la zona delle Piscine nella parte bassa della città. Il nuovo sistema di approvvigionamento rinnovabile e di accumulo energetico avrà un’immediata ricaduta sul territorio: non solo sarà riqualificata un’infrastruttura significativa della città, ma al contempo è atteso un miglioramento complessivo dell’efficienza energetica proveniente da fonti rinnovabili con una conseguente diminuzione dei costi. Inoltre, il nuovo impianto di accumulo potrà essere utilizzato per offrire ulteriori servizi alla cittadinanza come, ad esempio, una comoda centralina di ricarica per le biciclette elettriche. I benefici di questo primo esperimento urbano vanno analizzati anche in un quadro più ampio e internazionale.
L’obiettivo a lungo termine del progetto “Store4HUC” è infatti quello di proporre esempi virtuosi, adattabili anche in altre realtà italiane ed europee e capaci di contribuire sensibilmente a migliorare e arricchire le strategie di pianificazione urbanistica in un’ottica più green, cercando il giusto compromesso tra vincoli storico architettonici ed esigenze di sostenibilità ambientale. 
Il progetto Store4HUC coinvolge un partenariato costituito da 10 realtà cittadine in rappresentanza di Slovenia, Austria, Germania, Croazia e Italia con un budget complessivo di circa 1 milione e 800 mila euro, di cui oltre 300 mila sono destinati a Environment Park e Comune di Cuneo.

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con le notizie di ImpresaGreen.it iscriviti alla nostra Newsletter gratuita.
Pubblicato il: 22/03/2019

Tag: