Logo ImpresaGreen.it

BE Charge e E-Vai insieme per lo sviluppo della mobilità elettrica in Lombardia

Il progetto riguarderà l'integrazione tra due sistemi, per ampliare la diffusione della mobilità elettrica anche attraverso l'installazione di nuovi punti di ricarica per veicoli elettrici.

Redazione ImpresaGreen

Be Charge, società dedicata alla diffusione delle infrastrutture di ricarica, ed E-Vai, società del Gruppo FNM, che offre un servizio di car-sharing elettrico a livello regionale, hanno annunciato la loro collaborazione su un progetto innovativo per lo sviluppo della mobilità elettrica.
E-Vai si è aggiudicata, in partnership con FNM, NordCom, ASSTRA ed altri, il progetto europeo I-SharE LIFE, che prevede la sperimentazione di nuovi modelli di car-sharing in 4 comuni lombardi: Bergamo, Bollate, Busto Arsizio e Como. Inoltre, E-Vai prevede la realizzazione di un sistema che ruoti attorno alla multimodalità nei trasporti, centrata sulle stazioni ferroviarie di FERROVIENORD, sempre del Gruppo FNM, ("Progetto Stazioni"), per sviluppare l'integrazione tra diverse tipologie di trasporto sostenibile, anche attraverso l'installazione in circa 25 stazioni di sistemi di ricarica di veicoli elettrici. 
Be Charge affiancherà E-Vai nella sperimentazione di un sistema innovativo di gestione delle colonnine di ricarica e dei relativi spazi, sia ad uso pubblico che riservata al car sharing E-Vai.
L'obiettivo sarà quello di identificare la metodologia più efficace per la diffusione della mobilità elettrica attraverso un'infrastruttura di ricarica capillare. In particolare, la finalità sarà quella di integrare il sistema di gestione della flotta di E-Vai con il sistema di gestione delle infrastrutture di Be Charge, per consentire un utilizzo al pubblico dei punti di ricarica nei periodi in cui non è prevista la presenza delle auto del servizio E-Vai, diventando vere e proprie stazioni disponibili per tutti, e l'utilizzo da parte di E-Vai delle infrastrutture pubbliche di Be Charge. 
La sperimentazione dovrà tenere presente la possibile interfaccia con la rete di ricarica E-Vai già esistente (50 colonnine in 42 postazioni in località lombarde), funzionale sia a I-SharE LIFE sia alla stessa sperimentazione sulle colonnine di ricarica. Nell'ambito del progetto, Be Charge procederà all'installazione di nuove infrastrutture di ricarica, all'ottimizzazione del software del sistema di ricarica e allo sviluppo del proprio sistema operativo per verificare e raggiungere gli obiettivi posti dalla sperimentazione, ed E-Vai avrà visibilità dello stato delle stazioni di ricarica. 

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con le notizie di ImpresaGreen.it iscriviti alla nostra Newsletter gratuita.
Pubblicato il: 25/03/2019

Tag: