Logo ImpresaGreen.it

Trasporti green: IKEA premia LC3

L'azienda umbra è la prima al mondo, nel suo settore, a ricevere il riconoscimento per gli alti standard di sostenibilità previsti da Iway, il codice di condotta del colosso svedese.

Redazione ImpresaGreen

E' la prima azienda di autotrasporti al mondo a meritare il titolo di Iway Well Developed Supplier Unit (IWDSU), attribuito da Ikea ai partner che più di altri si sono distinti per l'etica, l'attenzione alla sicurezza e all'ambiente. LC3, la società di Gubbio (Perugia) specializzata nel trasporto merci in chiave ecologica, ha ricevuto il prestigioso riconoscimento con il quale il colosso svedese del mobile le ha ribadito la volontà di rafforzare la partnership nell'ambito di una visione integrata di sviluppo sostenibile.
La collaborazione tra Ikea e LC3 è nata nel 2014. Il big dell'arredamento e l'azienda di trasporti si sono si sono incontrati e trovati proprio sul terreno della sostenibilità. LC3 ha da subito superato il processo di qualificazione con cui Ikea sceglie i propri partner, rientrando nel best rating del settore trasporti.
Sin dalla sua nascita, 10 anni fa, la società umbra ha fatto della missione ambientale il suo modello di business. Numerose le innovazioni introdotte nel tempo. Primo operatore in Italia a scegliere il metano liquido (LNG) come carburante per il proprio parco automezzi, contribuendo attivamente a una drastica riduzione degli inquinanti, LC3 si distingue anche per aver messo su strada, sempre per la prima volta in Italia, RevolutioN2, l'innovativo semirimorchio refrigerato ad azoto liquido, a zero emissioni, progettato per garantire il massimo isolamento termico e acustico e quindi anche per limitare al massimo il rumore, minimizzando i disagi per i cittadini nel corso delle operazioni di carico e scarico.
Un impegno, quello di trasformare il trasporto su gomma, rendendolo sempre più ecologico, destinato a proseguire. La compagnia umbra è infatti già pronta alla prossima sfida, quella del biometano, prodotto da scarti agricoli o da rifiuti solidi urbani, che può abbattere fino al 95% le emissioni di CO2 rispetto al diesel. 
 

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con le notizie di ImpresaGreen.it iscriviti alla nostra Newsletter gratuita.
Pubblicato il: 16/01/2020

Tag: