Logo ImpresaGreen.it

Terna e Regione Veneto: sensori in rete per sicurezza e ambiente

Regione Veneto e Terna hanno sottoscritto un protocollo d’intesa per l’avvio di una sperimentazione relativa all’utilizzo di sistemi di monitoraggio avanzati a beneficio della sicurezza della rete elettrica e del territorio.

Redazione ImpresaGreen

Il Governatore della Regione del Veneto, Luca Zaia, e l’Amministratore Delegato di Terna, Luigi Ferraris, hanno firmato un Protocollo d’Intesa per l’avvio di una sperimentazione relativa all’utilizzo della rete elettrica regionale ai fini del monitoraggio ambientale del territorio.
Terna ha sviluppato e installato per la prima volta in Veneto un sistema integrato che, attraverso l’utilizzo di sensoristica avanzata posta sulle proprie reti, consente la raccolta e l’analisi real-time di informazioni utili alla maggiore sicurezza e flessibilità del sistema elettrico regionale.
L’utilizzo delle IoT Box, grazie alla capillare diffusione delle infrastrutture elettriche sul territorio, permette di aumentare in maniera significativa la capacità di osservazione dello stato della rete elettrica e di garantire efficienza nella gestione e maggiore tempestività di intervento in caso di necessità. Attualmente, sono circa 500 i dispositivi di monitoraggio e raccolta dei dati installati da Terna sulle proprie infrastrutture regionali, che prevalentemente ricadono nei territori delle province di Belluno, Verona e Vicenza.
L’osservazione del territorio e dell’ambiente circa fenomeni naturali o artificiali potenzialmente dannosi con scopi di soccorso, prevenzione e protezione, è naturalmente vocata alla creazione di valore condiviso, poiché propone l’utilizzo della rete elettrica nazionale come strumento al servizio del territorio e del paesaggio, con diverse possibili applicazioni a seconda della sensoristica utilizzata. Mettere a fattore comune tali informazioni con Protezione Civile, istituti di ricerca ed enti locali di tutela e controllo, faciliterà la gestione del territorio in un’ottica di predittività e gestione dei fenomeni.
Terna e Regione del Veneto collaboreranno per lo sviluppo di strategie finalizzate alla condivisione dei dati raccolti e alla valutazione della fattibilità di ulteriori proposte di Use Case di interesse collettivo.

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con le notizie di ImpresaGreen.it iscriviti alla nostra Newsletter gratuita.
Pubblicato il: 18/02/2020

Tag: