Logo ImpresaGreen.it

Analog Devices: i primi Green Bond dall'industria dei semiconduttori

I proventi di 400 milioni di dollari a sostegno di iniziative per la sostenibilità.

Redazione ImpresaGreen

Analog Devices ha annunciato la chiusura della prima offerta di Green Bond nel settore dei semiconduttori. L'emissione di Green Bond dell'azienda consiste in un importo complessivo di 400 milioni di dollari in capitale di obbligazioni senior non garantite del 2,950% con scadenza aprile 2025.
"In ADI, siamo impegnati a progettare un futuro sostenibile e questo è un importante passo avanti nel promuovere la crescita sostenibile per tutti gli stakeholder dell’azienda. Siamo orgogliosi di essere i primi nel settore dei semiconduttori ad aver emesso Green Bond", ha dichiarato Vincent Roche, Presidente e CEO di Analog Devices.
ADI intende utilizzare i proventi dell'offerta per finanziare o rifinanziare progetti idonei che possano offrire vantaggi in termini di sostenibilità ambientale, argomento in linea con i valori dell'azienda.
Energie rinnovabili, efficienza energetica, edifici e trasporti green, gestione sostenibile delle acque e delle acque reflue, prevenzione e controllo dell'inquinamento, prodotti, tecnologie e processi produttivi eco-efficienti come anche economia circolare sono argomenti che rientrano nei progetti di protezione e rigenerazione ambientale di ADI in linea con gli Obiettivi di Sviluppo Sostenibile delle Nazioni Unite.
Sustainalytics, società di ricerche e rating ambientali, sociali e di corporate governance riconosciuta a livello mondiale, è stata incaricata da ADI per esaminare il quadro dei Green Bond, che li ha ritenuti attendibili e in linea con i quattro parametri dei Green Bond Principals 2018.

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con le notizie di ImpresaGreen.it iscriviti alla nostra Newsletter gratuita.
Pubblicato il: 23/04/2020

Tag: