Ultime news nella categoria:

Ambasciata Italiana invita a lasciare Tokyo

L'ambasciata Italiana, insieme a quella Britannica e Australiana, consiglia ai propri connazionali di lasciare la città di Tokyo e l'area a nord di Tokyo mentre l'Ambasciata Usa ha esteso ad un raggio di 80 km l'area di consigliata evacuazione circostante la centrale di Fukushima.

Prestigiacomo, Nucleare, no a decisioni che mettono a rischio i cittadini

Stefania Prestigiacomo, in seguito alla polemica sul nucleare in Italia sollevatasi dopo gli incidenti di Fukushima ha dichiarato che il Governo non prenderà decisioni che possano mettere a rischio salute e sicurezza dei cittadini.

Giappone, ultimi aggiornamenti dall'Ambasciata italiana a Tokyo

L'Ambasciata italiana a Tokyo sta fornendo un servizio di aggiornamento sulla situazione in Giappone. Alcune indagini portano al momento ad escludere qualunque rischio di contaminazione in corso a Tokyo.

Nucleare in Italia: Enel sempre più convinta

"Certo che continuiamo a essere impegnati nei confronti del nucleare italiano". Sono le parole di Fulvio Conti, AD di Enel, ribadendo anche che "non si deve reagire in maniera emotiva, come successo altre volte: dobbiamo avere attenzione verso tutte le tecnologie e non si può escludere il nucleare".

Rinnovabili, Chianetta, indignati per non essere stati convocati da Romani

Il presidente dell'associazione Assosolare Gianni Chianetta ha mostrato la propria indignazione nei confronti del Ministro Paolo Romani che non ha convocato l'associazione alla riunione sul decreto legislativo per le energie rinnovabili.

Ambasciata Italiana in Giappone, meglio partire

L'Ambasciata rinnova vivamente l'invito ai connazionali che non abbiano imprescindibili ragioni di restare in Giappone di allontanarsi, in particolare, dalle quattro prefetture colpite dallo Tsunami, la grande area di Tokyo e le prefetture a nord della Capitale.

PA, vince ancora la carta

Pubblici uffici e cittadini ancora riluttanti ad abbandonare i "vecchi" sistemi di comunicazione pe ril web 2.0: lo dice una ricerca Formez-SDA Bocconi

Giappone, Italia manda squadra di esperti per la sicurezza nucleare

Una squadra di esperti di valutazione e gestione delle emergenze è stata inviata dal Governo Italiano dopo il sisma che ha interessato il Giappone.

Sharp e Gruppofor insieme per un'agrostruttura fotovoltaica

Sharp e Gruppofor ufficializzano la partnership per la creazione del progetto Biodefender, un'agrostruttura fotovoltaica situata nel Lazio.

Fotovoltaico, due esperti italiani per la redazione di standard europei

Il fotovoltaico integrato sta rapidamente prendendo piede nell'Unione Europea: sempre più edifici vengono progettati e realizzati dotati di infrastrutture per la produzione e la distribuzione di energia fotovoltaica integrate direttamente nella struttura edilizia.

M Setek sospende attività in fabbrica giapponese

Chiuso l'impianto di produzione di wafer nella zona di Fukushima. L'azienda era stata acquisita due anni fa dal gruppo di Taiwan AU Optronics.

Emergenza Giappone, ancora un'esplosione a Fukushima

Secondo quanto riporta la nota dell'Ambasciata d'Italia in Giappone, dopo l'ennesima esplosione all'impianto di Fukushima di questa mattina si segnala la presenza di tassi di radioattività nel sito della centrale.

Allarme nucleare, il Giappone chiede soccorso agli Usa

Le autorità nipponiche, secondo quanto riferisce l'emittente televisiva BBC, hanno chiesto ufficialmente aiuto agli esperti dell'Aiea, l'Agenzia atomica internazionale, per fronteggiare la crisi nucleare. La Nuclear Regulatory Commission americana ha fatto sapere che il governo di Tokyo ha chiesto formalmente anche l'aiuto degli Stati Uniti per raffreddare i reattori nucleari danneggiati di Fukushima Daiichi.

Svizzera, alt a nuove centrali nucleari dopo il disastro in Giappone

La Svizzera ha annunciato oggi la sospensione delle procedure relative alle domande di autorizzazione per nuove centrali nucleari dopo gli incidenti di questi giorni in Giappone.

Giappone, il conto economico del disastro

È tempo di cominciare a indagare quali potranno essere le principali conseguenze del terremoto e, soprattutto, dello tsunami che hanno colpito il Giappone, per l'economia del paese dell'Estremo oriente ma anche per quella globale.

Altra esplosione alla centrale nucleare di Fukushima Daiichi

Stamattina 14 marzo, alle ore 11:01 ora locale, è avvenuta un'esplosione di idrogeno presso il reattore 3 della centrale nucleare di Fukushima Daiichi. Secondo quanto riporta la IAEA, ci sono stati almeno sei feriti.

Centrale nucleare Fukushima, i Francesi non si fidano dei dati

L'Istituto francese sulla sicurezza nucleare (Irsn) afferma che nell'impianto nucleare Fukushima 1, danneggiato dall'esplosione di sabato, vi è stata una importante emissione di radioattività.

Tsunami Giappone, altri video evidenziano ancora di più la catastrofe

Rivista e alzata a 9 sulla scala Richter la magnitudo del terremoto del Giappone. Lo ha reso noto l'Agenzia meteorologica giapponese (Jma)e nel frattempo da YouTube arrivano altri video.

Giappone, problemi al reattore tre di Fukushima nove i contaminati

L'Agenzia nipponica per la sicurezza nucleare ha segnalato un altro problema al reattore tre dell'impianto Fukushima, già danneggiato dall'esplosione al reattore numero uno. Il sistema di raffreddamento ha avuto un problema tecnico e ora sono già nove le persone contaminate.

Fukushima Daiichi? L'ultima delle proccupazioni per il Giappone

L'attenzione di tutti i mezzi di comunicazione al mondo è puntata sulla centrale nucleare di Fukushima Daiichi e il pericolo di fuoriuscite di nubi radioattive. Da molte parti si paventa il ripetersi del disastro di Chernobyl. L'avvicinarsi del venticinquesimo anniversario dell'esplosione nell'impianto nucleare nell'allora Unione Sovietica non aiuta certo a mantenere un atteggiamento razionale e a guardare agli accadimenti giapponesi con la necessaria lucidità.

Giappone, il video dell'esplosione alla centrale nucleare

In Giappone si teme una catastrofe nucleare a causa di una forte esplosione che si è verificata nella centrale nucleare Fukushima. Il governo però assicura che "Non è esploso il reattore".

Terremoto Giappone, scoppio a Fukushima, ecco il disastro nucleare

Allarme rosso per il pericolo di una fusione nucleare. Una forte esplosione si è verificata nella centrale nucleare Fukushima, la stessa dove già ieri era stata registrata una preoccupante attività radioattiva superiore ai limiti. Si teme un disastro nucleare tanto che il governo giapponese ha decretato l'obbligo di evacuazione per un raggio di dieci chilometri.

Fushima Daiichi, meltdown del reattore!

Meltdown del reattore di Fushima Daiichi a seguito dell'incendio causato dall'esplosione di questa mattina.

Esplosione all'interno del reattore di Fukushima Daiichi, rilasciati vapori radioattivi

Esplosione all'interno del reattore nucleare giapponese di Fukushima Daiichi, in crisi per le consenguenze del terremoto. Rilasciati vapori radioattivi per ridurre la pressione nel reattore.

Giappone, è allarme rosso per il pericolo di fusione nucleare

Allarme rosso per il pericolo di una fusione nucleare nella centrale nucleare di Fukushima Daiichi vicino alla città di Okuma.

Terremoto Giappone, cresce di 1000 volte la radioattività

Il terremoto avvenuto in Giappone comincia a creare seri problemi all'ambiente. E' infatti cresciuto di mille volte oltre la soglia normale il livello di radioattività registrato nella centrale nucleare di Fukushima.

Terremoto Giappone, è allarme nucleare

Una piccola ma pericolosa fuga radioattiva potrebbe verificarsi nella centrale di Fukushima. Lo ha confermato il ministro dell'Industria giapponese. Le autorità si preparerebbero infatti a rilasciare vapore radioattivo per fare abbassare la pressione salita troppo, ha precisato l'agenzia Kyodo.

Londra come Milano: l'UE la bacchetta sulla qualità dell'aria

La Commissione Europea ha concesso alle autorità della Greater London, l'area metropolitana che include la Londra propriamente detta e le aree urbane immediatamente adiacenti, un'ulteriore proroga per permettere di adeguarsi agli standard di qualità dell'aria.

Terremoto in Giappone, chiusi 4 impianti nucleari

Il Giappone ha chiuso uattro impianti nucleari per incidenti a seguito della scossa di terremoto e dello tsunami che hanno colpito il paese. Secondo l'Agenzia Internazionale per l'Energia Atomica, non si sono verificate perdite di radiazioni.

Sicurezza dei rifiuti radioattivi: serve un deposito nazionale

Creazione di un deposito che comprenda tutti i rifiuti radioattivi che si generano ogni anno in Italia: è la proposta presentata a Roma, in occasione di un convegno organizzato dal Forum Italiano per il Nuclearea Roma nei giorni scorsi.

Dall'Europa all'Australia, energia alternativa sotto attacco

Tempi duri per l'energia alternativa. Dall'Europa all'Australia, i Governi chiudono i rubinetti dei sussidi. C'è l'industria del nucleare dietro queste mosse? Difficile. Vediamo perché.

Schneider Electric promuove una gestione consapevole dell''energia con Energy University

Il progetto mette a disposizione a titolo gratuito numerosi corsi di auto-formazione da seguire comodamente dal PC in qualsiasi momento

Torna Treno Verde, la campagna di Legambiente e FS anti inquinamento

Torna sui binari Treno Verde, la grande campagna di rilevamento dell'inquinamento atmosferico e acustico nelle città italiane promossa da Legambiente e Ferrovie dello Stato.

ENEL presenta i progetti per rilanciare l'infrastruttura elettrica

Enel ha presentato alle imprese fornitrici di tecnologie per le infrastrutture di rete elettrica rappresentate da Confindustria ANIE il piano di investimenti previsto dalla società per il biennio in corso.

Sistri, confermata partenza per 1 giugno

Confermata per il prossimo 1° giugno la partenza di Sistri. Lo ha ribadito lo stesso ministro dell'Ambiente Stefania Prestigiacomo.

Rinnovabili, arriva Corrente 2.0, un portale per gli operatori italiani

Il Gestore dei Servizi Energetici ha lanciato Corrente 2.0, una versione rinnovata della piattaforma dedicato all'industria italiana delle rinnovabili.

Porto Torres, illustrato il piano Polo Verde

Si è svolto presso il Ministero dello Sviluppo Economico un incontro in cui è stato illustrato il piano industriale "Polo Verde di Porto Torres" che prevede rilevanti investimenti per lo sviluppo sostenibile del sito sardo.

Fine del petrolio, fine degli equilibri

Finisce il petrolio, e con lui finiscono anche i regimi che dal petrolio sono nati e su di esso hanno basato la loro intera esistenza e la forza politica. Quali scenari si aprono, per gli equilibri globali? Quali linee politiche ed economiche dovrebbe prendere in considerazione l'Unione Europea per garantirsi il futuro?

Lombardia, sostegno alle piccole città di montagna

Arriva CAPACities, il progetto di Regione Lombardia per aiutare le piccole città montae a promovere uno sviluppo sostenibile

Blocco degli incentivi al fotovoltaico: a Milano si accende il dibattito

Blocco degli incentivi al fotovoltaico: a Milano si accende il dibattito. Critiche di produttori e investitori alla decisione del Governo. Ma non tutti vedono nero. "Sviluppo del settore inevitabile"

Traffico merci attraverso le Alpi svizzere: ripresa dei trasporti su strada e per ferrovia

Nel 2010 il traffico merci ferroviario attraverso le Alpi svizzere ha registrato una forte crescita, che però non ha compensato le perdite subite a causa della crisi. Nel complesso, il 62,7 per cento delle merci ha viaggiato su rotaia. Il numero dei trasporti su strada è aumentato del 6,5 per cento, attestandosi a 1,257 milioni.

Cisco supporta il modello di sviluppo sostenibile della città di Barcellona

Cisco e l'amministrazione comunale di Barcellona insieme per trasformare la città in un modello di riferimento mondiale per lo sviluppo urbano e la crescita economica.

Umberto Veronesi: sarò come un cane da guardia sul nucleare

In una intervista, Umberto Veronesi ha tenuto a rassicurare i cittadini sulla sicurezza dell'energia nucleare, definita unica alternativa per il paese.

Decreto rinnovabili, la posizione di Enfinity

La multinazionale Belga Enfinity specializzata in impianti ad energia rinnovabile, attraverso l'Amministratore Delegato della sede italiana Francesco Zorgno prende posizione sul decreto rinnovabili appena approvato dal CDM.

Enel, a Brindisi il primo impianto pilota per la cattura della CO2

La sperimentazione di Brindisi permetterà di maturare l'esperienza di progettazione e di esercizio degli impianti di cattura post combustione della CO2, di ottimizzare il processo e di valutarne l'impatto ambientale, rafforzando il know-how di Enel.

Decreto rinnovabili, le aziende sono sconcertate

Le aziende di ANIE-GIFI esprimono grande sconcerto sul Decreto rinnovabili appena emanato che metterebbe a rischio 10.000 posti di lavoro e 40 miliardi di euro di investimenti programmati.

Premio EnergyMed per gli installatori di impianti Fotovoltici

Scadranno il 18 marzo i termini di presentazione delle domande per partecipare al Premio EnergyMed dedicato alle imprese installatrici che abbiano realizzato un impianto fotovoltaico usufruendo degli incentivi statali.

Armani sostiene la popolazione del Ghana con il progetto Acqua for Life

Ha preso il via "Acqua for Life", un'iniziativa promossa da Giorgio Armani in collaborazione con Green Cross International, il cui obiettivo è quello di riuscire a donare almeno 40 milioni di litri di acqua potabile alla popolazione del Ghana.

Super Solar punta all'autonomia energetica

Super Solar presenta dei nuovi sistemi solari uniscono le tecnologie termica e fotovoltaica, per produrre acqua calda ed energia elettrica.

L'ecosostenibilità riassunta in un video

"Ciak! Si gira la tua azione per il pianeta" è un'iniziativa promossa da Wwf e Repubblica.it: tutte le persone che vivono in maniera ecosostenibile potranno realizzare un video della durata massima di 2 minuti in cui illustrare i propri comportamenti "eco-friendly".

Fotovoltaico, ANIE/GIFI incontrano i rappresentanti Ministero dello Sviluppo Economico

Una delegazione ANIE/GIFI composta tra gli altri dal Presidente ANIE/GIFI Valerio Natalizia ha incontrato i rappresentanti del Ministro Romani per discutere di fotovoltaico in Italia.

DL fotovoltaico: la posizione di Sharp

Con un comunicato stampa, Sharp Italia ha espresso critiche riguardo il decreto legge sulle rinnovabili che il Governo si appresterebbe ad approvare.

Acqua For Life, Armani a sostegno della popolazione del Ghana

Ha preso il via il progetto "Acqua for life", promosso da Giorgio Armani in collaborazione con Green Cross International. L'iniziativa è volta a donare 40 milioni di litri di acqua potabile alla popolazione del Ghana attraverso l'acquisto delle celebri fragranze di Acqua di Giò o Acqua di Gioia.

Un cartoon per spiegare ai più piccoli le energie rinnovabili

Nell'ambito della prima edizione di "Trick Animation Film Festival" che si svolgerà a Milano dal 18 al 20 marzo, debutterà il cartoon "The Green Tribe", volto ad avvicinare i più piccoli al mondo dell'energia rinnovabile.

CH2OICE, l' eco-certificazione europea dell'idroelettrico

Nasce CH2OICE, l'etichetta europea che certifica l'idroelettrico: buono per i fiumi e per l'ambiente.

Uniti contro il solare

Ai disordini in Egitto, Libia, Algeria, Tunisia, Bahrain, che minacciano le forniture di petrolio e gas naturale, l'Europa risponde...con tagli ai sussidi e nuove tasse sull'energia solare!

Presentato il regolamento per l'acqua dei condomini

Presentato il nuovo Regolamento per il servizio di ripartizione e pagamento dei consumi dell'acqua nei condomini votato dall'Assemblea dei Sindaci dell'area Publiacqua.

Umpi al comvegno sull'illuminazione pubblica

UMPI partecipa al Convegno "Tutto sui LED, le nuove soluzioni e le tecnologie più innovative per l'illuminazione pubblica".

Greenaccord, l'acqua deve rimanere pubblica

Si è concluso il convegno organizzato da Greenaccord sulla privatizzazione dell'acqua dal nome "Dammi da bere".

Libia, e il problema energetico per l'Italia

Il ministero dello sviluppo economico ha indetto nei giorni scorsi una riunione del Comitato d'Emergenza e Monitoraggio del Sistema del Gas per valutare possibili scenari ed eventuali azioni in considerazione della sospensione delle forniture dalla Libia, attraverso il gasdotto Greenstream.