▾ G11 Media Network: | ChannelCity | ImpresaCity | SecurityOpenLab | GreenCity | Italian Channel Awards | Italian Project Awards | ...
Logo ImpresaGreen.it

Verdalia Bionergy acquisisce 7 impianti di biometano in Italia da Green Arrow Capital e Lazzari&Lucchini

L’acquisizione permette a Verdalia di accelerare i suoi piani di sviluppo in Italia e al tempo stesso di contribuire ulteriormente al piano di decarbonizzazione e indipendenza energetica del Paese. L’operazione consentirà inoltre alla società di diventare uno degli operatori leader in Italia nel campo degli impianti di biometano agricolo.

Redazione ImpresaGreen

Verdalia Bioenergy, società europea di biometano supportata dai fondi infrastrutturali di Goldman Sachs Asset Management, ha raggiunto un accordo per l’acquisizione di un portafoglio di impianti operativi in Italia per la produzione di biometanodai fondi controllati da Green Arrow Capital, uno dei principali operatori italiani indipendenti nel panorama degli investimenti alternativi e da Lazzari&Lucchini, azienda leader specializzata nella produzione di energia da fonti rinnovabili e sostenibili presenti in natura, previo completamento di alcune condizioni tipiche previste per questo tipo di operazioni.

Il portafoglio è costituito da 7 impianti situati nella provincia di Brescia, con una capacità produttiva complessiva di circa 190 GWh di biometano derivante dal trattamento di 350.000 tonnellate di materie prime all’anno, con la possibilità di ampliare tali volumi di oltre il 50%. Gli impianti sono entrati in funzione nel corso degli ultimi anni e la produzione di biometano avviene esclusivamente attraverso la lavorazione di effluenti zootecnici, sottoprodotti agricoli non destinati all'alimentazione umana e sottoprodotti provenienti da attività alimentari e agroindustriali. Il portafoglio ambisce ad eliminare circa 65.000 tonnellate di emissioni di gas serra all’anno.

Verdalia Bioenergy è stata lanciata a febbraio 2023 con l’obiettivo di investire, entro il 2026, oltre 1 miliardo di euro nello sviluppo, acquisizione e gestione degli impianti di produzione di biometano in Europa. Da allora, Verdalia ha fatto significativi progressi e ad oggi conta su un team di 50 persone e una pipeline di progetti di sviluppo in fase mid-to-late-stage in Spagna e in Italia con un volume di oltre 2,5 TWh di biometano all’anno. Verdalia continuerà a perseguire nuove opportunità di espansione attraverso l’acquisizione di progetti brownfield e greenfield, stringendo partnership con EPC e accordi a lungo termine con offtaker e fornitori di feedstock, anche grazie al potenziamento del proprio team.

L’acquisizione di questo portafoglio rafforza la presenza di Verdalia in Europa e posiziona l’azienda come uno dei leader nel settore del biometano nel continente, fondandosi su un modello di business infrastrutturale. Tutti gli impianti beneficiano del programma di incentivi stabilito dal DM 2 marzo 2018 ed il feedstock viene garantito attraverso contratti di fornitura di medio-lungo termine. Verdalia intende espandere la capacità produttiva del portafoglio e valorizzarne i derivati come i biofertilizzanti e la CO2 biogenica, con accordi di offtake. La transazione non è soggetta ad autorizzazioni in materia di Antitrust e/o di investimenti diretti esteri e si stima che si concluderà in estate.



Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con le notizie di ImpresaGreen.it iscriviti alla nostra Newsletter gratuita.
Pubblicato il: 21/05/2024

Tag: