▾ G11 Media Network: | ChannelCity | ImpresaCity | SecurityOpenLab | GreenCity | Italian Channel Awards | Italian Project Awards | ...
Logo ImpresaGreen.it

Smart city: l’Italia si prepara alla sfida degli edifici intelligenti

Esperti e parlamentari al “Summit For Territories 2024” a Roma.

Redazione ImpresaGreen

Smart city, edifici intelligenti, reti energetiche digitali, trasporti sostenibili e anche cybersecurity. Saranno questi alcuni dei temi al centro di “Summit for Territories 2024”, terza edizione dell’evento organizzato dall’associazione Smart Buildings Alliance Italia Ets (SBA) che si svolgerà mercoledì 18 settembre a Roma in una doppia sessione con gli ordini professionali tecnici al mattino e presso la Camera dei Deputati al pomeriggio. “L’Italia deve essere pronta a misurarsi con la prossima sfida degli edifici intelligenti, adottando soluzioni digitali sicure, competitive ed innovative per migliorare la qualità della vita dei cittadini”, spiega Domenico Di Canosa, presidente di SBA. “L’obiettivo principale di questo evento è di mettere a confronto esperti, professionisti ed esponenti del mondo politico per trovare una sintesi condivisa sulle priorità e sugli indirizzi programmatici del governo per la modernizzazione del patrimonio immobiliare italiano di concerto con gli obiettivi europei, in particolare per quanto riguarda le reti energetiche, la mobilità green e anche la sicurezza dei dati personali”.

Il programma del “Summit for Territories 2024”, che affronterà il tema “Smart buildings: convergenza PNRR, digitalizzazione e obiettivi EU2050”, sarà articolato in due sessioni. Nella mattinata, è prevista la discussione di tre documenti programmatici relativi alle tematiche energia, trasporti e cybersecurity, predisposti da altrettanti gruppi di lavoro formati da esperti di SBA, manager aziendali e rappresentanti degli ordini professionali degli ingegneri, architetti e periti. Nel pomeriggio, la seconda sessione si svolgerà invece presso la Camera dei Deputati e vedrà la presentazione dei tre documenti finali a parlamentari ed esponenti politici. La partecipazione al summit è gratuita, previa registrazione online che sarà attivata a breve. Ulteriori informazioni su www.smartbuildingsalliance.it.

Nata nel 2012 in Francia, dove SBA riunisce oggi più di 500 aziende che rappresentano tutte le professioni legate all’edilizia e agli edifici intelligenti, nel 2020 viene fondato il capitolo italiano SBA Ets che, in pochi anni, diventa interlocutore privilegiato della pubblica amministrazione come di enti ed imprese private. L’obiettivo del sodalizio è di consentire ai suoi membri – industriali, società di servizi, studi di progettazione, architetti, costruttori, sviluppatori, integratori, installatori o startup innovative – di contribuire allo sviluppo del settore dello smart building e ricavarne valore per tutti gli stakeholder. SBA organizza eventi, pubblica documenti di riferimento e promuove l’uso di soluzioni interoperabili, basate su standard aperti. Aiuta inoltre ad identificare il corretto legame tra le diverse componenti dell’edificio, l’integrazione di questi ultimi nel tessuto della smart city, i servizi forniti ai suoi occupanti e la valorizzazione degli asset indotti da queste innovazioni.



Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con le notizie di ImpresaGreen.it iscriviti alla nostra Newsletter gratuita.
Pubblicato il: 26/06/2024

Tag: