Epson pubblica il Rapporto sulla Sostenibilità 2009

Epson ha presentato il Rapporto sulla Sostenibilità 2009, che descrive in dettaglio le attività a favore dell'ambiente e della comunità intraprese dal gruppo Epson nell'esercizio fiscale 2008 (aprile 2008 – marzo 2009).

Pubblicata il: 28/04/2010 08:00

Redazione GreenCity

Epson ha deciso di rendere pubblica una vasta gamma di informazioni relative alle proprie attività aziendali con l'obiettivo di costruire e mantenere la fiducia dei propri stakeholder. In questo contesto, nel 1999 Epson ha pubblicato il suo primo rapporto ambientale per descrivere in dettaglio le proprie attività in favore dell'ambiente. Nel 2003, Epson ha deciso di aggiungere a questo rapporto informazioni sulle proprie attività in ambito sociale ribattezzandolo "Rapporto sulla Sostenibilità". Il rapporto viene pubblicato ogni anno.
Le informazioni relative alle attività sociali e indirizzate alla comunità riguardano Epson e 97 delle sue affiliate nazionali e internazionali, mentre le informazioni sulle attività aziendali sono state raggruppate per Epson e le 74 aziende del gruppo.
Come ulteriore contributo alla riduzione dell'impatto sul riscaldamento globale, quest'anno il Rapporto sulla sostenibilità 2009 è stato pubblicato esclusivamente in forma digitale sul sito Web aziendale. Si prevede che questa iniziativa consentirà il risparmio di 16,7 tonnellate di CO2 rispetto alla pubblicazione anche su carta stampata.
Le iniziative ambientali dell'anno fiscale 2008 sono state:
- Prevenzione del riscaldamento globale.
Per ogni prodotto venduto, le emissioni di Epson di sostanze che causano il riscaldamento globale sono state ridotte complessivamente del 51% rispetto ai livelli dell'anno fiscale 1990, a fronte di un obiettivo di riduzione del 50%, con un calo del consumo energetico in Giappone pari al 43% (a fronte di un obiettivo del 35%).
- Riciclo e conservazione delle risorse.
Epson ha raggiunto un tasso di riciclo dei prodotti del 96% e un tasso di recupero del 98%, sfiorando l'obiettivo del 100% fissato per l'anno fiscale 2008. Benché l'aumento del 17% nell'efficienza delle risorse non raggiunga l'obiettivo del 20% fissato nel 2004, Epson è riuscita a ridurre le proprie emissioni di 5.600 tonnellate (13%) nell'anno fiscale 2007.- Gestione delle sostanze chimiche
Epson ha ridotto del 45% le emissioni delle sostanze chimiche inquinanti indicate nel Registro Europeo delle Emissioni e dei Trasferimenti di Sostanze Inquinanti (E-PRTR, European Pollutant Release and Transfer Register) e ha ridotto del 22% le emissioni di composti organici volatili rispetto al risultato ottenuto nell'anno fiscale 2005, attraverso l'introduzione di sostanze alternative e con iniziative volte a ridurne l'utilizzo.- Investimenti in campo ambientale
Il sistema di investimenti in campo ambientale riguarda Epson e 37 affiliate (18 in Giappone e 19 all'estero). Nell'anno fiscale 2008, gli investimenti per la tutela dell'ambiente sono stati pari a 400 milioni di Yen (circa 3 milioni di Euro), di cui l'88% è stato destinato alla prevenzione del riscaldamento globale, attraverso la scelta di macchinari, attrezzature e impianti a maggior efficienza energetica. Il totale della spesa per la tutela ambientale è stato calcolato in 6,35 miliardi di Yen (oltre 50 milioni di Euro), per un ritorno economico stimato in 3 miliardi di Yen (circa 25 milioni di Euro). Di questi, il 49% è stato destinato a ricerca e sviluppo per la tutela ambientale e di questa percentuale, l'81% è stato utilizzato per lo sviluppo di prodotti ecocompatibili, a dimostrazione del costante impegno di Epson in questo settore.

Cosa ne pensi di questa notizia?