Fotovoltaico, un mercato in crescita secondo Epia

Secondo l'Epia, l'Associazione europea per il settore del fotovoltaico, questo settore vedrà una impetuosa crescita nel prossimo futuro, arrivando a +76% nel 2010.

Pubblicata il: 04/05/2010 16:00

Redazione GreenCity

+76%: una maggiorazione notevole, destinata a incidere sul mercato energetico in toto. Ci riferiamo alle stime fatte dall'Epia sul fotovoltaico e il suo incremento nel 2010.
L'Associazione europea per il settore del fotovoltaico ha infatti analizzato lo status attuale del settore e i possibili sviluppi, tenendo conto dell'approccio dei governi e delle diverse società a questa forma di energia.
Secondo i calcoli, nel 2010 il mercato fotovoltaico globale arriverà a crescere fino a 12,7 gigawatt, con una crescita del 76% rispetto all'anno precedente.
Fra gli stati maggiormente all'avanguardia si collocano Germania e Usa: il paese tedesco, nello specifico, raggiungerà nel 2010 i 4,5 gigawatt rispetto ai 3,8 del 2009. A determinare un tale sviluppo, gli incentivi per le nuove installazioni, di cui molti cittadini stanno approfittando; l'Epia ha sottolineato però il rischio che, dopo il prossimo taglio a questi incentivi, previsto per giugno, il fotovoltaico andrà incontro a una riduzione: "Una diminuzione sostanziale potrebbe minacciare lo sviluppo dell'industria tedesca, spingendo il mercato verso produttori non europei low-cost e togliendo migliaia di posti di lavoro in Germania".
Per gli Usa, l'Epia ha delineato due differenti sviluppi possibili: il più moderato fa riferimento agli investimenti pubblici previsti dall'amministrazione Obama, stimando il raggiungimento di 600 megawatt nel 2010 e di 3 gigawatt per il 2014; in uno scenario più attivo, gli Usa potrebbero raggiungere i 6 gigawatt entro quattro anni.

Cosa ne pensi di questa notizia?