Enel Green Power firma un prestito con con la Banca Europea per gli Investimenti

Enel Green Power ha firmato con la Banca Europea per gli Investimenti un accordo in base al quale BEI si impegna a concedere un prestito per 440 milioni di Euro.

Pubblicata il: 10/12/2010 12:35

Redazione GreenCity

Enel Green Power ha firmato con la Banca Europea per gli Investimenti un accordo in base al quale BEI si impegna a concedere un prestito per complessivi 440 milioni di Euro, che potrà essere incrementato, a seguito di ulteriori accordi tra le parti fino a 600 milioni di Euro, inteso a contribuire al finanziamento del programma di sviluppo in Italia delle attività di EGP, la società del Gruppo Enel dedicata alla gestione e allo sviluppo delle fonti rinnovabili.
Il prestito, avente durata ventennale, è caratterizzato da un tasso d'interesse significativamente più contenuto rispetto ai benchmark di mercato, anche in quanto interamente garantito da Enel S.p.A.
In particolare, il prestito BEI contribuirà a finanziare l'installazione di nuovi impianti eolici e fotovoltaici per complessivi 840 MW, per i quali è previsto un investimento complessivo da parte di EGP pari a circa 1.300 milioni di Euro.
Per EGP l'operazione si inquadra nella strategia di crescita perseguita dal piano industriale 2010-2014, che prevede un significativo incremento della capacità installata a 9,2 GW dagli attuali 5,9 GW circa, a fronte di 5,2 miliardi di Euro di investimenti operativi. EGP intende perseguire una crescita equilibrata in tutte le tecnologie nelle quali già opera idroelettrico, eolico, geotermico, solare e biomasse e il finanziamento BEI contribuisce a rendere più competitiva la struttura finanziaria dei progetti eolici e fotovoltaici in questione.

Cosa ne pensi di questa notizia?