Aper presenta esposto a Bruxelles contro il decreto Romani

Aper ha annunciato un esposto alla Commissione Europea contro il decreto Romani, reo di aver violato i principi contenuti nella direttiva europea 2009/28/CE.

Pubblicata il: 01/04/2011 14:00

Chiara Bernasconi

L'Associazione dei produttori di energia da fonti rinnovabili (Aper) ha annunciato un imminente esposto alla Commissione Europea al fine di denunciare la violazione dei principi contenuti nella direttiva europea 2009/28/CE messa in atto dal decreto Romani.
Nello specifico, la direttiva impone agli stai membri dell'Unione Europea di promuovere le energie rinnovabili.
Aper ha inoltre fatto sapere che alcune aziende starebbero avviando azioni giurisdizionali interne con l'intenzione di attivare i rimedi giuridici offerti dal Trattato sulla Carta dell'energia.
Per Aper, la retroattività del decreto di recepimento italiano si pone "in netto contrasto sia con la disciplina comunitaria, sia con la Carta Costituzionale".

Cosa ne pensi di questa notizia?