Assosolare: nella fase decisiva del conto energia, il Ministro interrompe la collaborazione con le imprese

Gianni Chianetta, Presidente di Assosolare, lamenta il distacco del governo con le imprese in un momento fondamentale per il solare, e minaccia ricorsi qual'ora il governo causi danno al settore.

Pubblicata il: 11/04/2011 10:00

Redazione GreenCity

Gianni Chianetta, Presidente di Assosolare, interviene a proposito dell'interruzione dei rapporti di collaborazione con il Ministero dello Sviluppo Economico proprio nel momento in cui questi si accinge a definire l'invio alla Conferenza Stato-Regioni della bozza del IV conto energia.  
"La mancata risposta alle reiterate richieste di un incontro conclusivo al Ministero dello Sviluppo Economico ci porta a constatare la volontà del Ministro Paolo Romani, di interrompere ogni relazione e condivisione proprio nel momento della finalizzazione del testo. Ciò nonostante l'invio al Ministero lo scorso martedì della posizione definita dall'Assemblea dell'Associazione". Ha dichiarato Gianni Chianetta. 
"Di nuovo il Governo così dimostra l'indifferenza all'appello  lanciato da Camera e Senato, di consultazione con l'imprenditoria di settore, di cui Assosolare è l'unica espressione associativa e autonoma. Se questo silenzio si dovesse tradurre nuovamente in un provvedimento a danno del settore," ha concluso Chianetta "nonostante le aperture dell'Associazione nel merito e la disponibilità da sempre al confronto, il ricorso a tutte le azioni di denuncia saranno inevitabili sia a livello nazionale che internazionale."


Cosa ne pensi di questa notizia?