Logo ImpresaGreen.it

Anguillara Sabazia (RM) ed Eurven inaugurano il progetto Risparmio differenziato

Conferendo bottiglie di plastica PET e lattine in alluminio nel Riciclatore installato in Piazza del Molo, i cittadini riceveranno in cambio bonus in Euro che potranno spendere nei negozi che aderiscono all'iniziativa.

Redazione ImpresaGreen

Eurven, e il Comune di Anguillara Sabazia (Roma) hanno inaugurato il progetto “Risparmio differenziato”, che permetterà ai cittadini della località sul lago di Bracciano di ricevere incentivi in Euro semplicemente conferendo bottiglie di plastica PET e lattine in alluminio nel Riciclatore posto in Piazza del Molo.
I bonus potranno poi essere utilizzati nei negozi aderenti all'iniziativa, garantendo un risparmio  sull'acquisto di prodotti da parte degli utenti e un notevole abbattimento derivante dalla CO2 solitamente emessa dal ciclo di gestione dei rifiuti.
Questo è possibile poichè il Riciclatore differenzia automaticamente e riduce il volume degli imballaggi, tagliando fino all'80% i viaggi impiegati dai mezzi di raccolta per svuotare i cassonetti, ed eliminando numerosi passaggi del ciclo rifiuti in quanto il materiale raccolto dal sistema è già pronto per essere destinato alla fase di riciclo.  
La novità più importante, però, è attualmente in fase di studio ma potrebbe essere attuata presto attuata: l'amministrazione comunale, e in particolare l'assessore all'Ambiente Enrico Stronati, sta valutando l'ipotesi di permettere ai cittadini l'utilizzo dei bonus maturati anche sulle tariffe dei servizi comunali.  
“Il progetto è particolarmente innovativo, soprattutto se considerato in ottica futura” ha dichiarato Carlo Alberto Baesso, General Manager di Eurven. “Grazie alla collaborazione del Comune, di Corporation Service e dell'Ascom di Anguillara, i cittadini potranno risparmiare sulla spesa e costruire un futuro più attento all'ambiente per i loro figli. Se poi fosse possibile scalare i bonus dai servizi comunali, come la piscina, la biblioteca o – perchè no – la tassa rifiuti, Anguillara Sabazia diventerebbe un importante caso di studio per tutta Italia, dimostrando che è possibile creare un nuovo e virtuoso ciclo di gestione dei rifiuti”.

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con le notizie di ImpresaGreen.it iscriviti alla nostra Newsletter gratuita.
Pubblicato il: 06/02/2013

Tag: