Logo ImpresaGreen.it

Nordmeccanica: l’Australia compra tecnologia verde a Piacenza

Il console generale australiano in visita ufficiale all'azienda piacentina.

Redazione ImpresaGreen

L’Australia è un mercato in forte crescita per Nordmeccanica, azienda piacentina specializzata nella produzione di macchine per l’imballaggio flessibile, che martedì 18 febbraio riceverà la visita ufficiale del Console generale australiano e dirigente affari commerciali, la signora Simone Desmarchelier.
“L’Australia è un mercato maturo che ha ancora ampi margini di crescita e offre quindi grandi opportunità commerciali alle imprese italiane attente alla qualità e alla sostenibilità”, dichiara Alfredo Cerciello, Direttore finanziario di Nordmeccanica. “Infatti oggi l’Australia acquista da noi principalmente macchine a impatto zero dal punto di vista ambientale, che rappresentano la principale leva competitiva per l’azienda a livello internazionale”.
Uno dei principali clienti australiani di Nordmeccanica è il gigante dell’imballaggio Amcor, presente in 43 paesi del mondo, con 27 mila dipendenti, un fatturato di 9,5 miliardi di dollari, sede centrale a Melbourne e quotato alla borsa di Sidney (Asx).
Il fatturato di Nordmeccanica verso il Gruppo Amcor in tutto il mondo ammonta a circa 7 milioni di euro. La visita del Console generale australiano nasce dall’opportunità, per Nordmeccanica, di espandere ulteriormente il proprio business nell’area del Pacifico, grazie alla nuova linea di produzione per le macchine destinate alla metallizzazione degli imballaggi, che usciranno dallo stabilimento in costruzione alle porte di Piacenza, che sarà inaugurato nel prossimo mese di maggio.

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con le notizie di ImpresaGreen.it iscriviti alla nostra Newsletter gratuita.
Pubblicato il: 18/02/2014

Tag: