Nuova commessa Exergy in Turchia

Siglato accordo con Karadeniz Holding per la realizzazione di due impianti ORC nel sud-ovest del paese per un totale di 24MW.

Pubblicata il: 23/04/2014 15:44

Redazione ImpresaGreen

Exergy ha siglato un accordo con Karadeniz Holding per la fornitura di 2 impianti ORC per un totale di 24 MWnell’area geotermica di Umurlu, vicino a Denizli, che saranno operativi entro il 2015. Il contratto, siglato nel febbraio 2014, rappresenta un’importante tappa per EXERGY nello sviluppo della Turbina Radiale Outflow, che verrà installata per la prima volta in un impianto di  tale portata. La soluzione proposta prevede l’utilizzo di due sistemi ORC a pressione, dotati di un sistema di raffreddamento ad aria per massimizzare la produzione di energia. 
La Turchia rappresenta un mercato di grande rilevanza per EXERGY, in cui la società è attiva dal 2009 con progetti nel geotermico e nel recupero del calore di scarto. Exergy, considerando gli impianti già in funzione e in via di realizzazione, è l’azienda che attualmente ha installato la maggiore capacità geotermica binaria nel paese (177.2 MWe) e rappresenta il leader del mercato ORC. 
MAPEK, società turca con sede ad Ankara specializzata nei settori del geotermico e dell’oil&gas, collabora con Exergy nelle attività commerciali e operative a livello locale. 
“Siamo molto soddisfatti dei risultati raggiunti in Turchia, sia in termini di nuovi contratti che di performace dei nostri impianti” sottolinea Claudio Spadacini, Amministratore Delegato di EXERGY “La disponibilità di numerose fonti geotermiche e un sistema di incentivi favorevole rendono la Turchia un paese ideale perEXERGY. La nostra attenzione nei confronti di questo mercato è molto alta, per questo ci poniamo l’obiettivo di essere maggiormente presenti nell’area per garantire un servizio clienti ancor più veloce e un rapporto costante e  diretto con i clienti”. 

Cosa ne pensi di questa notizia?