ABB si aggiudica un mega ordine di automazione in Sud Africa

Un progetto di automazione avanzata, controllo e strumentazione del valore di oltre 160 milioni di dollari per una delle più grandi centrali a carbone pulito al mondo.

Pubblicata il: 23/03/2015 15:19

Redazione ImpresaGreen

ABB si è aggiudicata un ordine del valore di oltre 160 milioni di dollari da Eskom, la utility elettrica nazionale sudafricana, per la fornitura di sistemi di controllo, software e strumentazione destinati all’impianto a carbone da 4.800 megawatt di Kusile, in costruzione nelle vicinanze di Witbank, nella zona nordorientale del Paese.  
Kusile sarà il quarto impianto al mondo per grandezza alimentato a carbone e contribuirà a migliorare la capacità energetica del Paese.
Kusile è un esempio della nuova generazione di impianti ad altissima pressione e altissime temperature, anche conosciute come supercritiche, la cui efficienza supera quella dei tradizionali impianti alimentati a carbone e che produce minori emissioni riducendo al contempo il costo del carburante. Kusile sarà anche il primo impianto in Africa a utilizzare la tecnologia di desolforizzazione dei fumi tramite condotti umidi in tutte le proprie caldaie.
Eskom, che genera oltre il 90 per cento dell’energia da impianti alimentati a carbone, installerà la tecnologia a carbone pulito di ultima generazione in uno dei più grandi impianti che gestisce per assicurare alla regione una fonte di energia duratura.
ABB fornirà una soluzione completa di controllo e strumentazione per tutto l’impianto, inclusa la protezione delle caldaie e il simulatore di impianto, l’ingegneria, l’installazione, la messa in servizio, l’ottimizzazione e la formazione del personale.

Cosa ne pensi di questa notizia?