Logo ImpresaGreen.it

Earth Hour: luci spente per 500 sedi Verizon

Verizon promuove anche la sostenibilità tra i suoi dipendenti, i quali per l'edizione 2015 dell'Earth Hour si sono impegnati ad oscurare le loro case, in ben 25 paesi.

Redazione ImpresaGreen

Sabato 28 marzo, alle 20,30 locali, Verizon spegnerà le luci di 500 delle sue sedi – in 37 paesi, per partecipare all'Earth Hour 2015. In totale Verizon oscurerà più di 2.3 milioni di metri quadri di propri uffici nel mondo – l'equivalente di circa 12 Empire State Building.
Dal 2010, Verizon e i dipendenti dell'azienda hanno sempre preso parte al movimento, aiutando così il World Wildlife Fund a promuovere uno stile di vita sostenibile, un consumo energetico responsabile e a impegnarsi contro il cambiamento climatico.
James Gowen, Chief Sustainability Officer di Verizon, ha affermato: "Verizon considera l'Earth Hour un'opportunità per l'azienda, ma anche per il nostro Green Team, di diffondere la cultura di un ambiente più sostenibile. Con l'edizione del 2015, raggiungiamo i sei anni di partecipazione all'evento e ogni anno è l'occasione giusta per ricordare e ricordarci l'importanza di vivere green, anche nell'ambiente lavorativo".
Quest'anno Verizon aiuterà a diffondere la coscienza di un ambiente sostenibile, oscurando le proprie sedi in: Australia, Austria, Belgio, Brasile, Canada, Cile, Cina, Colombia, Danimarca, Francia, Germania, Grecia, Ungheria, India, Irlanda, Italia, Giappone, Lussemburgo, Malesia, Messico, Olanda, Norvegia, Panama, Perù, Filippine, Portogallo, Porto Rico, Russia, Singapore, Spagna, Svezia, Svizzera, Taiwan, Emirati Arabi, Regno Unito, Stati Uniti e Venezuela.

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con le notizie di ImpresaGreen.it iscriviti alla nostra Newsletter gratuita.
Pubblicato il: 25/03/2015

Tag: